Ricerca

320 elementi soddisfano i criteri specificati
Filtra i risultati.
Tipo di elemento














Nuovi elementi da



Ordina per rilevanza · Data (prima i più recenti) · alfabeticamente
Il potere delle parole
BIBLIOTECA DI OLTREPASSARE - Attento a quello che dici! E se fosse questo il segreto per rimettere a posto una realtà, anche individuale, di cose che non vanno? E se il punto di partenza stesse semplicemente nel ceracre di capire il motivo per cui le cose accadono come accadono? Certamente contano pensieri ed emozioni ma che dire delle parole che si usano? Per capire il loro potere bisogna riflettere sul suo essere uno strumento, un dispositivo unico nel suo genere. Uno strumento dall'enorme potere che fa comunicare il pensiero con il corpo che crea energia capace di cambiare e/o dare forma alla realtà.
Si trova in I Caffè Filosofici di OLTREPASSARE
Facebook: l’inchiesta finale
BIBLIOTECA TECNOLOGICA - Due giornaliste americane hanno raccolto mille ore di interviste coinvolgendo 400 persone tra dipendenti ed ex-dipendenti della piattaforma social che, più delle altre, ha condizionato e sta condizionando le vite delle persone, la società e la politica di tutto il mondo. Ciò che emerge dal libro è quella da esse definita come la brutta verità di un'azienda che non cambierà. La trasformazione, tanto raccontata anche dal fondatore Mark Zuckerberg e tanto richiesta a gran voce da altri, non arriverà. Potrebbe arrivare solo dall'interno ma come fare a rinunciare a un algoritmo che si sta dimostrando perfetto nel generare, business, fatturato e profitti?
Si trova in Tecnobibliografia
Referendum Costituzionale: bibliografia ragionata e partigiana per gli indecisi!
Un piccolo contributo di un cittadino che ha deciso di partecipare e dire la sua sul referendum costituzionale di autunno. Un contributo non neutrale perchè condizionato da una lettura personale dei fatti della politica italiana e dalla scelta già maturata di votare NO alla proposta di riforma avanzata dal governo in carica. Un modo per aiutare altri concittadini a maturare la decisione di andare a votare e a farlo dopo essersi opportunamente documentati e informati. Una proposta bibliografica che intende evidenziare quanto sia grande e profondo il fronte del dissenso, quanto siano labili e non veritiere le accuse sulla incostenza delle ragioni del NO mosse dai sostenitori del SI' e quanto al contrario siano numerosi i dubbi, approfondite le analisi delle conseguenze e elevati i timori di una involuzione del nostro sistema democratico verso una realtà di democratura o semplicemente confusa e ancora meno efficiente di quella attuale.
Si trova in Blog / Tabulario
Le recensioni Amazon te le scrivo io
Con poche eccezioni, la maggior parte dei libri pubblicati serve oggi a soddisfare e gratificare chi li scrive più che a guadagnare. La situazione non cambia se il libro è digitale. Le librerie online sono numerose, quanto lo erano un tempo le librerie di strada ma nessuna può competere con Amazon. Soprattutto per i suoi algoritmi usati per spingere e promuovere un libro piuttosto che un altro, attraverso il meccanismo delle recensioni e dei commenti.
Si trova in Blog / Tabulario
100 libri per una lettura critica della tecnologia
E' in distribuzione il mio nuovo e-book dal titolo "100 libri per una lettura critica della tecnologia". E' una proposta bibliografica scaturita dalle numerose letture personali fatte in diversi anni di viaggio dentro i labirinti della tecnologia e le loro numerose sorprese. Contiene le recensioni di cento libri la cui lettura può alimentare l'immaginazione e regalare molte sorprese, forti emozioni e grande godimento cognitivo...
Si trova in Blog / Tabulario
Che biblioteca!
In Cina è stata da poco inaugurata Tianjin Binhai, una biblioteca futuristica con 1.2 milioni di libri. L’edificio, costruito in soli tre anni di lavoro, è opera di uno studio di architettura olandese.
Si trova in Blog / Tabulario
Libri e librerie, autori e lettori, in un paese che non legge!
Come può sentirsi un lettore forte nel panorama editoriale italiano? E se poi fosse anche un autore? Librerie che chiudono, editori alla ricerca di fatturato e profitto, più intenti a sopravvivere e vivacchiare che a innovare, libri spazzatura in aumento, scrittori di nome ma non di fatto, cervelli sempre più atrofizzati e omogeneizzati, lettori dalle scelte, dai comportamenti, e dai gusti cloroformizzati e conformistici, condizionati dalla frequentazione dei mondi digitali e online, sparizione dei critici letterari, dei maestri e degli intellettuali capaci di stare fuori dal coro, prezzi troppo elevati e spazi librari sempre più ridotti. Tanti tasselli di un panorama desolante ma veritiero, sul quale tutti dovrebbero fare una riflessione personale, collettiva e, perché no, anche politica.
Si trova in Blog / Tabulario
Caverne, voliere, labirinti e piattaforme tecnologiche
Condivido con tutti i visitatori di SoloTablet l'introduzione al mio e-book del 2014: 100 libri per una lettura critica della tecnologia Una bibliografia partigiana di testi da leggere consapevolmente. Il testo propone una bibliografia di parte. Proposta a immigrati digitali che guardano con curiosità intellettuale ai nuovi fenomeni sociali, scaturiti dalla pervasività dei prodotti tecnologici e delle loro soluzioni, confrontandoli con quelli da loro vissuti in un passato senza tecnologia. Una proposta pensata anche per i nativi digitali che si stanno interrogando sulle loro esperienze tecnologiche e su futuri prossimi venturi i cui scenari sono sempre più ibridati con la tecnologia e da essa determinati.
Si trova in Blog / Tabulario
Libri: Timothy Leary. Caos e cibercultura, 1994
In rete può capitare di scoprire anime gemelle, nel senso di persone con le quali si condividono scelte, passioni, manie e preferenze letterarie (Roland Barthes, ad esempio). Ma è raro scoprire di condividere, forse per età ed esperienze, l'amore per autori anomali come Timothy Leary. Uno psicologo diventato l’icona della controcultura degli anni ’60 e famoso per essere l’autore di uno slogan popolare e forse anche molto malinteso e manipolato: Turn On, Tune In, Drop Out – Accenditi, sintonizzati, lasciati andare. Uno slogan che contiua a mantenere il suo valore attuale con il suo invito a esplorare in profondità (Turn On) la realtà così come i numerosi livelli di coscienza (i livelli dell’Io di Dougas Hofstadter) e di esperienza individuale e collettiva, a diventare in questo modo più consapevoli e a manifestare questa (tecno)consapevolezza in forme nuove e innvative (Tune In) e a liberarci (Drop Out) dagli attaccamenti artificiali delle nostre abitudini social (al tempo i social non esistevano…) per lasciarsi andare.
Si trova in Blog / Tabulario
Il giorno del Bianconiglio
BIBLIOTECA TECNOLOGICA - Il libro è l'ultimo lavoro di Alessandro Curioni, esperto di sicurezza che si cimenta in un romanzo giallo che aiuta il lettore a comprendere meglio i segreti della Rete e a diventare (tecno)consapevoli della loro vulnerabilità. La trama del cyberthriller si richiama a fatti concreti e realmente avvenuti negli ultimi cinque anni, attacchi cybercriminali che hanno coinvolto sistemi estremamente critici di diversi Paesi. La storia nasce dalla fantasia dell'autore ma ha trovato riscontri nella realtà.
Si trova in Tecnobibliografia