Ricerca

277 elementi soddisfano i criteri specificati
Filtra i risultati.
Tipo di elemento














Nuovi elementi da



Ordina per rilevanza · Data (prima i più recenti) · alfabeticamente
The sceptical optimist
BIBLIOTECA TECNOLOGICA - Why technology isn't the answer to everything è l'affermazione del filosofo etico Nichola Agar in un libro che esplora le problematiche etiche e filosofiche emergenti dalla parvasività della tecnologia. L'intenzione è di mettere in discussione e suggerire una riflessione critica sulla stretta connessione tra progresso tecnologico e benessere. La riflessione è accompagnata dalla presentazione di una alternativa, più realistica e destinata ad avere impatti maggiori di tipo positivo. La proposta comprende alcuni studi psicologici sul significato di benessere nella percezione comune.
Si trova in Tecnobibliografia / In lingua inglese
Ti tolgo internet! I genitori si ribellano ai tablet.
Quale navigazione è sicura per i figli tecnorapidi? La domanda dei genitori di conoscere meglio la materia tecnologica è sempre più diffusa e tutti vogliono documentarsi per sapere come trattare le problematiche derivanti dall'uso continuo dei dispositivi mobili da parte dei figli.
Si trova in Blog / TECNORAPIDI e TECNOVIGILI
Tre metafore per comprendere il mondo dell'iPhone senza gettoni!
Dopo averlo letto con attenzione e curiosità, suggerisco a tutti il bel libro di Stafano Tani dal titolo "Lo schermo, l'Alzheimer, lo zombie". Un libro che richiede un po' di concentrazione ma è di facile lettura e regala spunti di riflessione interessanti sulla evoluzione dell'io riflesso attraverso fonti d'acqua, specchi, ritratti artistici, scatti fotografici, schermi televisivi e cinematohrafici fino ad arrivare ai display più piccoli ma più potenti di smartphone, phablet e tablet..
Si trova in Focus Italia / Segnalazioni dal mercato
Trump, viralità dei cinguettii e futuro di Twitter
La sorte di Twitter sembra segnata da tempo anche, se nella realtà, nessuno sembra realmente intenzionato al suo acquisto e forse neppure alla sua vendita. Nel frattempo, mentre l'azienda mette in opera il suo piano di ridimensionamento con il licenziamento di 300 dipendenti, negli USA tutti parlano del ruolo che i cinguettii hanno avuto nella campagna elettorale.
Si trova in Lifestyle
Tutto sommato la tecnologia è stata un grande vantaggio
La pervasività e la diffusione della tecnologia è tale da rendere impensabile pensarla in negativo. Al momento non sembra esistere alcuna sfiducia nelle sue capacità e opportunità ma cresce la riflessione critica che mette in guardia contro la sua volontà di potenza o chiede di adottare una prospettiva realistica sui suoi risultati, una maggiore capacità di considerarne i rischi e gli effetti collaterali e suggerisce la validità di una scelta che ne limiti l’utilizzo. Tutti però credono che tutto sommato la tecnologia è stata un grande vantaggio.
Si trova in Lifestyle
Ulrich Beck e i cittadini cyborg dell'impero digitale.
Segnaliamo un articolo pubblicato su la Repubblica di giovedì 1 agosto 2013 del sociologo tedesco Ulrich Beck famoso per le sue teorizzazioni sulla società mondiiale del rischio. In questo testo il sociologo affronta un tema che su SoloTablet abbiamo affrontato più volte, il rschio digitale e globale della libertà personale e individuale. Un rischio che coinvolge tutti gli altri perchè tutti collegati, almeno in parte, allo sviluppo tecnologico.
Si trova in Tecnobibliografia
Umani e umanoidi, robot al servizio di una nuova umanità
Con il titolo di Umani e Umanoidi, vivere con i robot, è in libreria il libro di Roberto Cingolani e Giorgio Metta edito da Il Mulino. I robot non sono una invenzione di oggi. Lo sviluppo tecnologico odierno sta però favorendo la progettazione e la produzione di macchine sempre più intelligenti e con caratteristiche umane. I nuovi robot sono capaci di svolgere mansioni manuali ma sono dotati anche di capacità cognitive e sanno apprendere. Alcuni robot sembrano essere dotati di un'anima e di emozioni. E' una evoluzione che evidenzia il salto qualitativo della tecnologia ma suscita anche molteplici preoccupazioni.
Si trova in Blog / Tabulario
Umano, postumano verso una singolarità che obbliga a una riflessione critica
Segnaliamo un articolo di Stefano Rodotà dal titolo "Così l'umano può difendersi dal postumano" su argomenti su cui SoloTablet riflette e condivide pensieri e riflessioni invitando tutti a valutare criticamente tecnosceienza e robotica. Il testo è una sintesi di una lezione tenuta all'Università di Perugia e su temi trattati da Rodotà frequentemente. Il testo è stato ripreso da Repubblica del 28 aprile 2015.
Si trova in Tecnobibliografia
Una connessione vincente, una ricerca di senso: tecno-consapevolezza e libertà di scelta
Non passa ormai giorno che non vi siano prese di posizione, articoli, libri o altro che evidenziano i rischi sempre più alti di un condizionamento decisivo dell’essere umano da parte di una tecnologia digitale invasiva, per l’uso pericoloso che ne viene fatto. Non mancano ricostruzioni e dimostrazioni convincenti di quanto l’uomo stia affidando, quasi del tutto involontariamente, la propria essenza alle macchine, e come stia mettendo a rischio il proprio futuro cadendo nelle trappole della disinformazione e degli inganni della Rete, ormai oltre il livello di guardia. Ma in cambio di che cosa?
Si trova in Blog / Io abito la possibilità
Una gestione più consapevole, prudente e oculata delle tecniche è quantomai urgente, imprescindibile.
Se l’esperienza umana, come è piuttosto evidente, è tecnologicamente mediata, l’impiego della tecnica è a sua volta connotato culturalmente e storicamente. Sicché la questione relativa all’agire tecnico non può essere adeguatamente affrontata e regolata se non facendo anche riferimento ai quadri etici, normativi, epistemici entro cui le attività e le tecnologie si inscrivono e acquisiscono senso. Occorre riflettere su quale sia la visione del mondo soggiacente alle odierne pratiche scientifiche, tecnologiche, sociali e domandarsi se questa sia la migliore possibile per rispondere efficacemente alle problematiche odierne.
Si trova in Blog / Filosofia e tecnologia