Ricerca

86 elementi soddisfano i criteri specificati
Filtra i risultati.
Tipo di elemento














Nuovi elementi da



Ordina per rilevanza · Data (prima i più recenti) · alfabeticamente
Libri sulla tecnologia da leggere nel corso del 2016
SoloTablet ha predisposto una ricca bibliografia tecnologica creando una sezione ad hoc ad essa dedicata. In essa sono raccolti i riferimenti e le descrizioni di numerosi libri che sono serviti alle attività redazionali del portale e a proporre ai nostri lettori un panorama completo di testi che offrono innumerevoli spunti per una riflessione critica sulla tecnologia. Tra i libri più consigliati per il 2016 proponiamo la lista che segue.
Si trova in Segnalazioni
Life 3.0: Being Human in the Age of Artificial Intelligence
In che modo l'intelligenza artificiale influenzerà ambiti quali il crimine, la giustizia, la guerra, la società, il lavoro e il nostro stesso essere umani? L'evoluzione dell'Intelligenza Aritificiale ha il potere di trasfromare il futuro degli esseri umani più di qualsiasi altra tecnologia finora inventata. Il libro di Max Tegmark offre una visione completa di ciò che sta succedendo e di quali possano essere i benefici delle nuove tecnologie sul futuro dell'umanità.
Si trova in Segnalazioni / Bibliografia Tecnologica
Mani. Come le usiamo e perché
BIBLIOGRAFIA TECNOLOGICA - Invece di parlare siamo sempre più impegnati a digitare qualcosa sul nostro telefonino, ad accarezzarlo e a uarlo. Lo smartphone è una protesi tecnologica così come lo è stata la mano dell'uomo che scopriva di poter diventare un animale capace di posizione eretta. Da smpre gesticoliamo e prendiamo appunti, oggi lo facciamo anche con uno smartphoen in mano. Ce lo racconta molto bene il libro di Darian Leader.
Si trova in Segnalazioni / Bibliografia Tecnologica
Mind change-Cambiamento mentale
BIBLIOGRAFIA TECNOLOGICA - Mind change-Cambiamento mentale. Come le tecnologie digitali stanno lasciando un'impronta sui nostri cervelli, un libro di Susan Greenfield, volutamente provocatorio e pensato per suggerire nuove riflessioni e allarmi. La riflessione esposta è scientificamente argomentata ma non condivisa da molti e proprio per questo merita una lettura. L'autrice fa a tutti , non solo per gli esperti di neuroscienze, un invito all’azione, prima che sia troppo tardi e on modo da acquisire tutti maggiore consapevolezza sul ruolo della tecnologia nel mondo attuale.
Si trova in Segnalazioni / Bibliografia Tecnologica
Oligarchi e plebei. Diario di un conflitto globale
BIBLIOGRAFIA TECNOLOGICA - Una raccolta di materiali con riflessioni varie su tematiche diverse, culturali, politiche, filosofiche, economiche e tecnologiche. Un testo utile per chi ha letto gli altri libri dell'autore e ne conosce la disponibilità al confronto, soprattutto con coloro che non condivisdono le sue riflessioni sulla politica e sulla sinistra italiana. Un testo ricco di spunti per chi ama la tecnologia: la bufala delle startup, la tecnologia non è uguale per tutti, i poveri della Silicon Valley, taylorismo digitale, i droni non rispettano le leggi di Asimov, uberizzazione del lavoro, gli algoritmi come dispositivi di potere, e molto altro.
Si trova in Segnalazioni / Bibliografia Tecnologica
Overcomplicated: Technology at the Limits of Comprehension
BIBLIOTECA TECNOLOGICA - L'evoluzione della tecnologia è continua a tale da renderla sempre più complicata da comprendere. Con il suo testo Overcomplicated, lo scienziato della complessità Samuel Arbesman offre una guida chiara e concreta per vivere il rapporto con la tecnologia e la sua complessità senza uscirne sconfitti.
Si trova in Segnalazioni / Bibliografia Tecnologica
Punto - Fermiamo il declino dell'informazione
BIBLIOTECA TECNOLOGIA - Paolo Pagliaro, il noto estensore della rubrica Il punto della trasmissione 8 e mezzo ha prodotto un libriccino molto interssante nel quale analizza l'informazione al tempo del Web navigando tra false verità e post-verità e cercando di sfatare i molti miti da esse veicolati. L'analisi porta a suggerire la ricerca di un rimedio che sta nella parola consapevolezza. Si può evitare la bulimia di informazione o infobesità riducendo l'esposizione al sovraccarico di informazione che genera surplus cognitivo e confusione ma anche cercando di vivere conspaevolmente gli spazi informativi online con l'obiettivo di salvarsi dall'ignoranza e dalla manipolazione.
Si trova in Segnalazioni / Bibliografia Tecnologica
Quando internet diventa una droga
BIBLIOTECA TECNOLOGICA - È vero che internet può danneggiare il cervello dei nostri figli? Mio figlio passa troppe ore davanti al computer: devo fissare dei limiti di tempo? Devo staccare la spina del pc? Posso controllare su quali siti è entrato? Devo lasciargli il computer o toglierglielo con la forza?
Si trova in Segnalazioni / Bibliografia Tecnologica
Radical markets
BIBLIOGRAFIA TECNOLOGICA - Un testo provocatorio che obbliga a ripensare prima di tutto il linguaggio usato per parlare dei mercati. Il mercato è analizzato dagli autori come un programma, un processore parallelo un pò antiquato che ha bisogno di essere aggiorntato. L'obiettivo è di dare risposte ai numerosi bisogni che i mercati attuali lasciano insoddisfatti e di mostrare come un modo nuovo di guardare al mercato potrebbe portare a maggiore uguaglianza, propserità e cooperazione. Il libro è inserito in questa biblioteca tecnologica per le molte pagine dedicate e i numerosi riferimenti alle rivoluzioni tecnologiche in corso.
Si trova in Segnalazioni / Bibliografia Tecnologica
Robot rights
BIBLIOTECA TECNOLOGICA - L'autore è famoso per le sue riflessioni filosofiche sulla tecnologia, i cyborg e i robot. Nel suo libro si chiede, anche in modo provocatorio, se e quali diritti dovrebbe avere una semplice macchina come un robot. La riflessione condotta da Gunkel lo porta a suggerire e analizzare quattro posizioni diverse per poi proporne una quinat come quella che dovrebbe essere adottata. Le quattro posizioni rispecchiano prospettive diverse: i robot non possono e non dovrebbero avere diritti, possono e dovrebbero averne, possono ma è meglio che non ne abbiano e non possono ma dovrebbero averne. La quinta prospettiva emerge dal pensare divrsamente ma la si scopre solo leggendo il libro.....
Si trova in Segnalazioni / Bibliografia Tecnologica