Ricerca

139 elementi soddisfano i criteri specificati
Filtra i risultati.
Tipo di elemento














Nuovi elementi da



Ordina per rilevanza · Data (prima i più recenti) · alfabeticamente
Il potere delle parole
BIBLIOTECA DI OLTREPASSARE - Attento a quello che dici! E se fosse questo il segreto per rimettere a posto una realtà, anche individuale, di cose che non vanno? E se il punto di partenza stesse semplicemente nel ceracre di capire il motivo per cui le cose accadono come accadono? Certamente contano pensieri ed emozioni ma che dire delle parole che si usano? Per capire il loro potere bisogna riflettere sul suo essere uno strumento, un dispositivo unico nel suo genere. Uno strumento dall'enorme potere che fa comunicare il pensiero con il corpo che crea energia capace di cambiare e/o dare forma alla realtà.
Si trova in I Caffè Filosofici di OLTREPASSARE
Facebook: l’inchiesta finale
BIBLIOTECA TECNOLOGICA - Due giornaliste americane hanno raccolto mille ore di interviste coinvolgendo 400 persone tra dipendenti ed ex-dipendenti della piattaforma social che, più delle altre, ha condizionato e sta condizionando le vite delle persone, la società e la politica di tutto il mondo. Ciò che emerge dal libro è quella da esse definita come la brutta verità di un'azienda che non cambierà. La trasformazione, tanto raccontata anche dal fondatore Mark Zuckerberg e tanto richiesta a gran voce da altri, non arriverà. Potrebbe arrivare solo dall'interno ma come fare a rinunciare a un algoritmo che si sta dimostrando perfetto nel generare, business, fatturato e profitti?
Si trova in Tecnobibliografia
Libri: Timothy Leary. Caos e cibercultura, 1994
In rete può capitare di scoprire anime gemelle, nel senso di persone con le quali si condividono scelte, passioni, manie e preferenze letterarie (Roland Barthes, ad esempio). Ma è raro scoprire di condividere, forse per età ed esperienze, l'amore per autori anomali come Timothy Leary. Uno psicologo diventato l’icona della controcultura degli anni ’60 e famoso per essere l’autore di uno slogan popolare e forse anche molto malinteso e manipolato: Turn On, Tune In, Drop Out – Accenditi, sintonizzati, lasciati andare. Uno slogan che contiua a mantenere il suo valore attuale con il suo invito a esplorare in profondità (Turn On) la realtà così come i numerosi livelli di coscienza (i livelli dell’Io di Dougas Hofstadter) e di esperienza individuale e collettiva, a diventare in questo modo più consapevoli e a manifestare questa (tecno)consapevolezza in forme nuove e innvative (Tune In) e a liberarci (Drop Out) dagli attaccamenti artificiali delle nostre abitudini social (al tempo i social non esistevano…) per lasciarsi andare.
Si trova in Blog / Tabulario
Il giorno del Bianconiglio
BIBLIOTECA TECNOLOGICA - Il libro è l'ultimo lavoro di Alessandro Curioni, esperto di sicurezza che si cimenta in un romanzo giallo che aiuta il lettore a comprendere meglio i segreti della Rete e a diventare (tecno)consapevoli della loro vulnerabilità. La trama del cyberthriller si richiama a fatti concreti e realmente avvenuti negli ultimi cinque anni, attacchi cybercriminali che hanno coinvolto sistemi estremamente critici di diversi Paesi. La storia nasce dalla fantasia dell'autore ma ha trovato riscontri nella realtà.
Si trova in Tecnobibliografia
Il problema mente-corpo - Da Platone all'intelligenza artificiale
BIBLIOTECA TECNOLOGICA - Il libro è il risultato della rielaborazione di testi vari scritti dall'autore negli anni della sua attività accademica. In particolare nasce dall'aggiornamento di due testi precedenti; Materialismo e funzionalismo nella filosofia delle mente contemporanea e Mente/Corpo. Il nuovo lavoro editoriale è stato dettato anche dalla scelta di condividere osservazioni relative a ciò che negli ultimi anni è rimasto invariato sul tema e a ciò che invece è cambiato nella filosofia della mente.
Si trova in Tecnobibliografia / Filosofia e tecnologia
La scomparsa dei riti
BIBLIOTECA TECNOLOGICA - L'ultimo libro (2021) dell'autore e filosofo coreano invita a una riflessione sulla stagione del consumismo (iperconsumismo secondo Gilles Lipovetsky) e sull'assenza di una vita simbolica e rituale che ci priva della capacità di pensarci nel mondo e del senso di comunità
Si trova in Tecnobibliografia / Filosofia e tecnologia
Ecologia della parola
BIBLIOTECA TECNOLOGICA - Il sale, gli occhi, le stelle, l’aratro, il dono…: conversazioni per un altro modo di sguardare la realtà
Si trova in Tecnobibliografia / Filosofia e tecnologia
DOCUMANITA'
BIBLIOTECA TECNOLOGICA - Il nuovo saggio di Maurizio Ferraris che ci invita a guardare con più ottimismo le sorti future dell'umanità tecnologizzata e sperimentare il Web come strumento di liberazione.
Si trova in Tecnobibliografia / Filosofia e tecnologia
Libertà vigilata. La lotta per il controllo di internet
BIBLIOTECA TECNOLOGICA - A trent’anni dalla nascita del web, Internet ha cambiato radicalmente fisionomia, la rete è mutata e da luogo orizzontale è divematata sempre più un sistema centralizzato, sempre plurale e con mille attori ma nelle mani di pochi. Da questa premessa parte la riflessione e la condivisione di esperienze di David Kaye. Collaboratore per le Nazioni Unite su temi quali il diritto di parola e la protezione della libertà di espressione, Kaye stende un saggio agile in cui autobiografia, interviste, testimonianze e materiali di ricerca strutturano una disamina del rapporto tra Internet, politica e società alla luce della storia recente. Se la blogsfera degli anni Novanta era un luogo brulicante e difficile da governare, oggi il web è invece uno spazio dominato dagli algoritmi, in mano a poche compagnie che ne detengono il monopolio, costruendo un ecosistema di passività. Concentrate sul guadagno, queste compagnie hanno poi lungamente ignorato l’aspetto politico e sociale del potere acquisito con la loro diffusione, trovandosi infatti in pochi anni, da aziende private, ad amministrare gran parte dello spazio di dibattito pubblico e dimostrando la loro impreparazione nel gestirlo.
Si trova in Tecnobibliografia / Da leggere - Must read
Programmare: Impara a scrivere qualsiasi tipo di software
BIBLIOTECA TECNOLOGICA - Opera di un programmatore che scrive software dall'età di 10 anni, esperto varie tipologie di linguaggi: Java, Swift, Javascript, C e C++, Python e altri. Un libro scritto con l'obiettivo di aiutare chi ha deciso di intraprendere la professione del programmatore ma anche per chi si diverte a usare linguaggi di programmazione e a codificare software. Il libro è composto da quattro: 1. analizzare e risolvere problemi, 2. linguaggi di programmazione, 3. web e database, 4. applicazioni per smartphone
Si trova in Tecnobibliografia / Tecnologia e applicazioni