Ricerca

169 elementi soddisfano i criteri specificati
Filtra i risultati.
Tipo di elemento














Nuovi elementi da



Ordina per rilevanza · Data (prima i più recenti) · alfabeticamente
🔴 🔴 🔵 🔵 OLTREPASSARE: Pensare è oltrepassare
Parole, concetti, pensieri. Tutti da contestualizzare nell’era tecnologica che viviamo, dentro le narrazioni che ci vedono attori e protagonisti e all’interno degli edifici cognitivi e intellettuali di ognuno. La pandemia può e deve aiutarci a pensare, anche per provare a proiettarci oltre la situazione attuale superando le sue urgenze che limitano le libertà e (de)limitano gli orizzonti.
Si trova in Blog / Tabulario
“Oltrepassare” di Martino Ciano
La filosofia mi ha insegnato questo; la filosofia fa miracoli, non sbaglia mai. Ti squarcia la mente, disinfetta le ferite dell’anima, ti ridà una carne nuova. Ti inchioda ai disastri che hai provocato; ti percuote con la stessa frusta con la quale hai percosso gli altri. La filosofia ti fa riflettere sul senso della vita e noi, qui, in questo paese, abbiamo vissuto senza dare una direzione alle nostre azioni e ai nostri pensieri.
Si trova in I Caffè Filosofici di OLTREPASSARE
AFFETTO [1]
affètto [dal lat. affectus, da afficĕre «impressionare»]. Per analogia amicizia, amore, sentimento, affettuoso, affezionato, attaccato, colpito. Si può essere affetti da stupore, ammirazione, da tubercolosi, da un’ulcera gastrica. Ma anche da debiti su ci grava una ipoteca.
Si trova in Blog / OLTREPASSARE
Alla fonte delle parole
OLTREPASSARE CON UN LIBRO - Nell'antichità ma forse ancora oggi si pensa che ci sia una coincidenza perfetta tra significante e significato, tra parola e realtà. Senza il significante cane, il cane non esisterebbe. Il nome non è casuale, chi non sa che un cane è un cane? Che i greci pensassero questo forse è comprensibile ma cosa dire dei giorni nostri, pieni di post-verità, false verità, verità alternative, ecc.? Oggi è cambiata la lingua, sono cambiati i mezzi di comunicazione, si è dentro flussi continui di parole ma forse abbiamo difficoltà a comprendere che prima di usarle dovremmo prima capirle. Soprattutto quelle che ci bruciano dentro, che ci creano emozioni, reazioni, dubbi, ecc. Con OLTREPASSARE stiamo contribuendo a favorire una maggiore consapevolezza di sè stessi, attraverso una maggiore e migliore comprensione delle parole. Non basta scoprire l'etimologia, bisogna provare andare a fondo dei significati delle parole e scoprirne i loro significati e sensi nascosti.
Si trova in I Caffè Filosofici di OLTREPASSARE
AMARE [1]
amare [latino amare]- Provare amore, un sentimento d'amore, un sentimento amoroso, voler bene, volere un bene dell'anima, adorare, idolatrare, essere affezionato, sentire attaccamento per qualche cosa. Sentire e dimostrare amore per qualcuno, nelle varie accezioni che può avere la parola amore.
Si trova in Blog / OLTREPASSARE
AMORE
amóre [lat. amor -ōris, affine ad amare]. – Sentimento di viva affezione verso una persona che si manifesta come desiderio di procurare il suo bene e di ricercarne la compagnia: amore può indicare l’affetto reciproco, coniugale, la concordia dei sentimenti. Può anche essere rivolto a sé stesso, come manifestazione di egoismo e di egocentrismo. Sentimento che attrae e unisce due persone e che può assumere forme di pura spiritualità, forme in cui il trasporto affettivo coesiste, in misura diversa, con l’attrazione sessuale, e forme in cui il desiderio del rapporto sessuale è dominante, con carattere di passione, talora morbosa e ossessiva.
Si trova in Blog / OLTREPASSARE
AMORE [2]
vita s. f. [lat. vīta, affine a vivĕre «vivere»]. – 1. In senso ampio, proprietà o condizione di sistemi materiali (i sistemi viventi, dagli organismi unicellulari a quelli pluricellulari più evoluti) caratterizzati da un alto grado di organizzazione e complessità, e di cui la cellula è considerata unità fondamentale; in essi, un numero elevato di sottosistemi, o organi diversi, concorrono funzionalmente a costituire un tutto unico, per cui si parla di individuo vivente o organismo (e i sistemi viventi formano il mondo organico), che dà luogo a capacità di crescita, sviluppo e movimento autonomo, di autoregolazione, di metabolizzazione, di adattabilità, di reattività e, soprattutto, di riproduzione, agamica o per mezzo di particolari cellule sessuali (gameti). Constatata come proprietà di un numero enorme di specie, è stata ricondotta a un principio unitario dalla teoria dell’evoluzione per selezione naturale.
Si trova in Blog / OLTREPASSARE
ANGOSCIA [1]
angòscia [latino angŭstia] – Respiro affannoso, stato di ansia e di sofferenza intensa che affligge l’animo per una situazione reale o immaginaria, accompagnato spesso da disturbi fisici e psichici di varia natura. Nell’uso corrente il termine indica in genere uno stato più spinto e più grave dell’ansia: distinzione non accolta se non in parte nel linguaggio della psichiatria, psicologia e psicanalisi, anche perché in altre lingue non sussiste tale duplicità di termini, preferendosi trattare e denominare questo stato come ansia, anche se talvolta persiste qualche incertezza. Nella filosofia esistenzialistica, stato di turbamento metafisico che deriva all’uomo dalla riflessione sulla propria esistenza nel mondo . (Treccani)
Si trova in Blog / OLTREPASSARE
ATTESA [1]
attésa s. f. [der. di attendere]. Definisce il tempo che si attende: nella sala d'aspetto, in fila per il vaccino, a causa del ritardo altrui, per conoscere l'esito di un esame medico, per una chiamata che non arriva. Descrive anche lo stato d'animo di chi attende, l'ansia con cui si attende l'arrivo di una lettera o di una risposta. L'attesa può essere penosa, noiosa, breve, lunga, piacevole, irritante...
Si trova in Blog / OLTREPASSARE
ATTUALITA' / SOCIETA'
attualità [dal lat. mediev. actualitas -atis; nel significati 2 ricalca il francese actualité]. – 1. L’essere in atto, carattere di ciò che è attuale, nel sign. filosofico. 2. L’esser sentito come vivo e presente, modernità- società s. f. [dal lat. sociětas -atis, der. di socius «socio»]. In senso ampio e generico, ogni insieme di individui (uomini o animali) uniti da rapporti di varia natura e in cui si instaurano forme di cooperazione, collaborazione, divisione dei compiti, che assicurano la sopravvivenza e la riproduzione dell’insieme stesso e dei suoi membri.
Si trova in Blog / OLTREPASSARE