I protagonisti si raccontano /

SoloTablet intervista gli sviluppatori di APP italiani: Intesys

SoloTablet intervista gli sviluppatori di APP italiani: Intesys

10 Gennaio 2013 Redazione SoloTablet
SoloTablet
Redazione SoloTablet
share
56° Intervista. SoloTablet incontra Intesys, una realtà imprenditoriale con oltre 90 dipendenti con competenze e specializzazioni innovative nel settore Internet. E' partner partner, per Verona e provincia, del gruppo I.Net, come ISP provider. Oggi impegnata anche in una proposizione per il mercato Mobile.

SoloTablet intervista i protagonisti del mercato italiano delle applicazioni Mobile: INTESYS


SOLOTABLET: Vi proponete come web agency innovativa in costante evoluzione che integra competenze di comunicazione online, web marketing e tecnologia in progetti evoluti. Ci può raccontare qualcosa di voi e dirci in che modo la vostra offerta si posiziona nel mercato Mobile?

La nostra offerta segue la filosofia Intesys, ovvero realizzare soluzioni custom progettate e studiate sulle singole esigenze.

Intesys è una realtà in continua crescita composta da circa 90 collaboratori con competenze specifiche nel marketing online e nello sviluppo di tecnologie in grado di offrire un vantaggio concreto nella gestione delle relazioni.

Per i propri clienti Intesys sceglie di essere di più di un semplice fornitore, vuole essere Partner attivo nello sviluppo dei progetti studiando soluzioni altamente personalizzate.

 

SOLOTABLET: Il tablet, unitamente alle tecnologie Cloud, Social e Mobile è strumento potente della rivoluzione digitale in atto. Lei cosa ne pensa? Semplice evoluzione tecnologica o vera rivoluzione?

L’avvento del Tablet ha portato una boccata d’ossigeno nel mondo degli sviluppatori. Si è creato un vero e proprio mercato che copre esigenze specifiche aprendo nuove opportunità per le aziende in grado di mettere in campo competenze dedicate.

Il mercato mette a disposizione la scelta tra molti fornitori diversi, e la selezione si fa sempre più complessa.

 

SOLOTABLET: La diffusione di dispositivi mobili, telefoni cellulari, smartphone e tablet hanno drasticamente cambiato il mercato (consumer e business). Facile attendersi altre novità future. Cosa ne pensa e come vede il ruolo delle nuove tecnologie nelle attività delle aziende?

Concordiamo con questa affermazione e sicuramente il futuro è più roseo di quanto si possa immaginare. Le tecnologie, se introdotte in azienda senza improvvisazione e con il giusto supporto, possono offrire un reale supporto al business.

E’ necessario però capire cosa serve, chi è il target di un servizio e come può trarne beneficio.

Non è sufficiente acquistare un tablet e proporlo come nuovo strumento per la forza vendita. Certo può essere un regalo gradito, ma se vogliamo che diventi un vero strumento di business bisogna capire come lo strumento sarà utilizzato, quali dati saranno contenuti, come gestire la sua sicurezza in caso di smarrimento, come sincronizzare le informazioni.

In questa fase di mercato in cui le aziende sono molto attente agli investimenti, è importante saperle guidare, consigliando non solo cosa acquistare dal punto di vista tecnologico, ma anche quali servizi è opportuno erogare ai propri collaboratori.

 

SOLOTABLET: Cosa pensa dell’attuale mercato Mobile italiano e perché ritiene utile investirvi? Che opportunità ci sono e come ne state traendo benefici e vantaggi?

L’Italia è sempre stato un Paese estremamente attento alle novità tecnologiche e, in particolar modo, per ciò che riguarda il settore del Mobile.

In media gli italiani cambiano telefono più spesso rispetto agli altri cittadini europei e i dati dimostrano una forte crescita della connessione via smartphone.

Il mercato ha quindi tutti i numeri per offrire interessanti prospettive.

Dalle statistiche emerge che il 33% della popolazione tra gli 11 e i 74 anni accede ad Internet da cellulare, e il 4,9% accede ad internet da tablet (Fonte, Audiweb Settembre 2012).


SOLOTABLET: Qual’è la sua visione del mercato delle piattaforme Mobile: iOS, Android, Windows 8, HTML5 e BlackBerry?

Partendo dall’ultimo brand citato: BlackBerry è inserito in un mercato in forte evoluzione dove i competitor sono in continuo aggiornamento con l’introduzione di nuovi servizi con una riduzione del vantaggio competitivo del servizio blackberry.

Per quel che riguarda i sistemi operativi “nativi”, iOS, Android e Windows 8, siamo molto interessati a quest’ultimo per le sue potenzialità e per le possibilità di forte integrazione tra smartphone, tablet e desktop. Ad oggi i terminali vantano una piccola porzione di mercato, ma crediamo, e i dati di previsione ci confortano, che nell’arco dei prossimi 1 o due anni potremmo avere interessanti soddisfazioni.

iOS è sicuramente consolidato e le aziende chiedono sempre più soluzioni su questo linguaggio.

Su Android c’è interesse, ma i terminali con questo sistema operativo non sono attualmente adotatti dal management dirigenziale, ma sono più utilizzati dai reparti tecnici che non hanno esigenze d’immagine.


SOLOTABLET: Quali sono secondo lei le barriere all’ingresso del tablet nell’uso personale e in quello aziendale (soprattutto nelle PMI) e cosa suggerite di fare per superarle?

Riteniamo che l’uso personale dei tablet non presenti particolari barriere di ingresso. Il costo dei terminali Andorid si è molto ridotto e il mercato è vario anche grazie all’ingresso di nuovi player (es. Amazon).

Per ciò che riguarda le aziende invece, c’è bisogno di cultura e capacità di consulenza per capire come i terminali possono diventare uno strumento di business in grado di ottimizzare i processi interni garantendo un ritorno concreto dei propri investimenti.

Ricordiamoci che quando si parla di Tablet non bisogna pensare a dei sostituti del PC o Laptop. Spesso troviamo realtà che ci chiedono come sostituire questi terminali con dei Tablet. L’approccio è sbagliato.

Quando si parla di mobilità, il tablet torna sicuramente utile ma solo se ci sono esigenze specifiche e se le aziende investono per realizzare prodotti dedicati alla produttività mobile.


SOLOTABLET: I nuovi dispositivi mobili sono destinati a sostituire il PC o sono una semplice evoluzione tecnologica dello stesso?

Assolutamente no.
Non riteniamo che i Tablet sostituiranno i PC, non è il loro scopo. Si tratta di una porzione di mercato che copre specifiche esigenze e necessità degli utenti.

Sono pratici strumenti di lavoro quando devi accedere a dati, usare applicazioni creata ad hoc per le tue necessità, quando sei fuori azienda e non vuoi avere con te un pesante portatile con batteria limitata pronta ad esaurirsi nel momento di un incontro.

Se invece devi compilare lunghi documenti, fogli di calcolo o lavorare su presentazioni ecco che i classici portatili superano in praticità i nuovi tablet.

 

SOLOTABLET: Sviluppate soluzioni Mobile per Android, iOS e servizi personalizzati per il Mobile Enterprise. Ci può descrivere quali sono gli ambiti applicativi in cui è focalizzata la vostra proposta Mobile (app, servizi, soluzioni ecc.)?

La nostra proposta non prevede la fornitura di prodotti generali, ma si basa sull’analisi delle esigenze dei nostri clienti per poter realizzare un prodotto verticale fatto su misura, in grado di rispondere esattamente alle aspettative.

 

Tutti i nostri lavori mettono al centro il cliente e grazie alle nostre capacità consulenziali siamo in grado di sviluppare il miglior prodotto possibile.

 

Ogni azienda è diversa dalle altre per questa ragione non è possibile “rivedere” sempre lo stesso prodotto.

 

Ci focalizziamo maggiormente sullo sviluppo di soluzioni B2B fornite o tramite App Store o, sempre più, tramite l’uso di Enterprise Application Store.


SOLOTABLET: Ci può descrivere i vostri progetti/APP principali (iCast, MobileLead ecc.)

MobiLead è l’applicazione iPad e Android per la raccolta di dati tramite il supporto di device mobile.

Grazie a MobiLead è possibile raccogliere e gestire anagrafiche, survey/interviste.

I punti di forza di questa applicazione sono sicuramente l’interfaccia intuitiva e l’utilizzo semplice che garantiscono la raccolta dei dati nel corso di eventi e manifestazioni.

MobiLead supera così i limiti della raccolta cartacea eliminando moduli e survey da compilare a mano.

Inoltre, la grafica dell’applicazione può essere personalizzata a seconda delle esigenze.

SharA è l’applicazione iPad che permette la gestione in totale sicurezza dei file aziendali.

Un’applicazione nata per garantire il rispetto delle policy di sicurezza relative all’utilizzo di materiali aziendali in mobilità.

SharA garantisce semplicità di utilizzo e installazione, consultazione di dati in remoto, sicurezza dei dati grazie al protocollo SSL, la repository dei dati all’interno del cloud aziendale.

Altre applicazioni sono elencate sul nostro sito Web.

SOLOTABLET: Ci racconta alcune esperienze casi di studio/referenze interessanti e quanto sono stati remunerativi (benefici, vantaggi, fidelizzazione del cliente, vantaggi per il cliente ecc.)

L’introduzione di dispositivi mobile nelle aziende nostre clienti ha permesso un miglioramento della gestione interna con ottimizzazione di tempi e costi.

La scelta di munire la propria struttura di device mobile prevede un’attenta analisi per garantire il massimo ritorno dell’investimento.

Intesys accompagna i suoi clienti nella scelta di una strategia per l’introduzione di nuove tecnologie affiancando il cliente in questa fase di transizione.

Tra i nostri clienti che hanno scelto di aprire le porte al Mobile possiamo citare Foster che ha deciso di munire la propria forza commerciale di tablet con cataloghi multimediali dei prodotti costantemente aggiornati, eliminando cataloghi cartacei con problemi di allineamento rispetto agli ultimi prodotti realizzati. Un’esperienza positiva che ha permesso una migliore organizzazione della struttura commerciale portando anche ad attività di branding rispetto alla scelta multimediale intrapresa.

Altra esperienza intrapresa è stata quella dello sviluppo di un’applicazione BTC per il cliente Speak Your Mind. L’attività ha riguardato la realizzazione di un’app dedicata agli utenti che desiderano imparare la lingua inglese con il metodo Speak Your Mind. Un nuovo servizio dedicato agli utenti che permette di ampliare l’offerta formativa anche attraverso il canale mobile. Un’iniziativa che apre le porte ad una nuova era per l’apprendimento della lingua straniera.


SOLOTABLET: Avete programmi e piani per sviluppi futuri? In particolare per nuove applicazioni, soluzioni verticali, sistemi operativi, piattaforme ecc.?

Il futuro per il mobile è sicuramente roseo. E’ un ambito di business estremamente interessante per chi è in grado di porsi con competenze e professionalità. Stiamo già avviando lo sviluppo di progetti in ambito Windows Phone per alcune aziende e nei prossimi mesi è previsto il rafforzamento e la crescita del team dedicato esclusivamente alla consulenza e sviluppo di soluzioni mobile per le aziende.


SOLOTABLET: Cosa pensa di una iniziativa come SOLOTABLET?

Avere dei riferimenti online con informazioni aggiornate relative al mondo mobile è molto importante, SoloTablet può diventare un punto per la raccolta e lo scambio di informazioni relative a questo settore in ambito business.


Per comunicare con noi o richiedere una intervosta potete scrivere a info@solotablet.it e a marketing@solotablet.it

Potete anche chiamarci direttamente contattando Carlo Mazzucchelli al 348 2511619.



comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


Hello-Hello LLC

Hello-Hello is an innovative language learning company that provides state-of the art...

Vai al profilo

NewsCinema

NewsCinema è una testata giornalistica online su www.newscinema.it e...

Vai al profilo

Missione Web

La nostra Web Agency è costituita da un team giovane e dinamico che subisce da sempre il...

Vai al profilo

Cidroid

Cidroid nasce inizialmente come divisione di Nexus s.r.l., un’azienda che opera dai...

Vai al profilo