Ricerca

45 elementi soddisfano i criteri specificati
Filtra i risultati.
Tipo di elemento














Nuovi elementi da



Ordina per rilevanza · Data (prima i più recenti) · alfabeticamente
Italia(ni) viv(a)i raccontandosi storie!
Il buon senso vorrebbe che tutti si dotassero di strumenti critici utili per ascoltare e vedere meglio la realtà delle cose, la loro complessità e interdipendenza, e anche per pensare fuori dai binari del pensiero corrente. La pratica più diffusa è al contrario fondata sulla passiva accettazione del senso comune, una tendenza alimentata dalla paura di essere esclusi, dalla difficoltà effettiva a stare fuori dal coro o di esserne espulsi. Per sentirsi vivi non rimane che raccontarsi storie, felicitarie, consolatorie, furbesche, illusorie, indulgenti verso sé stessi, costruite ad arte per essere accettati e sempre all’interno della narrazione emergente. Ne deriva una schizofrenia crescente, una solitudine diffusa, una infelicità reale e una rabbia crescente. Tante emozioni in ebollizione alla ricerca costante di vie d’uscita per eruzioni liberatorie e libertarie prossime venture.
Si trova in Blog / Tabulario
👩‍🚒️👩‍🚒️ Elezioni e abisso dei social media
Lo hanno dimostrato i fatti recenti, lo testimoniano i fatti di oggi. I media sociali sono diventati piattaforme determinanti nel definire i futuri emergenti, anticiparli e raccontarli. È stato così per la Brexit, per Trump, può esserlo per altre elezioni future. È così anche perché non ci sono più Wikileaks, Snowden o personaggi simili capaci di svelare con le loro azioni segreti e azioni che si nascondono dieto molte attività social online.
Si trova in Blog / Tabulario
Potenza dei dati e loro abuso
Un surplus informatico di dati e Informazioni può servire a migliorare la vita sociale e politica ma anche diventare strumento di potere e controllo sociale.
Si trova in Lifestyle
Dalle social network communities alla comunità umana
Segnaliamo il messaggio di Papa Francexco per la 53° giornata delle comunicazioni sociali dal titolo « “Siamo membra gli uni degli altri” (Ef 4,25). Dalle social network communities alla comunità umana »
Si trova in Tecnobibliografia
Abitare Linkedin nel 2019
Non inganniamo noi stessi, il 2019 sarà l’anno dell’ansia e dell’inquietudine. Non è pessimismo ma voglia di fare i conti con la realtà senza farsi manipolare dalle narrazioni che puntano a edulcorare tutto, anche quando all’orizzonte numerosi sono i maremoti (moti ondosi anomali) e gli tsunami ( onde anomale che viaggiano ad elevata velocità) in arrivo.
Si trova in Blog / Tabulario
Social Media 2019: tendenze e strategie
Chi può resistere alla visibilità dei media sociali? Chi rinuncia a trarre vantaggio da influencer e storyteller vari? Chi ha veramente capito come usarli e trarne vantaggio? Nel 2019 non sarà sufficiente solo esserci e abitarli, sarà necessaria una strategia, la collaborazione con partner qualificati e un budget.
Si trova in Tecnologia e Impresa / Ambiti di applicazione e Strategie
Social media per le aziende e loro inutilità
Nell'era della cosiddetta new o net economy il mantra delle aziende era avere un sito web, oggi avere una presenza sulle piattaforme social. Da tempo molte aziende hanno compreso che avere una vetrina online è inutile se non ci sono strategie articolate di storytelling, content marketing e per la generazione di opportunità. Quante aziende hanno già compreso che forse anche i media sociali sono inutili, o quantomeno insufficienti?
Si trova in Tecnologia e Impresa / Ambiti di applicazione e Strategie
Forme di sorveglianza di cui non si parla mai
Il GDPR da poco entrato in vigore ha alimentato la narrazione mediatica sulla privacy e la protezione dei dati sensibili dei cittadini europei. Nessuna o quasi narrazione racconta invece altri diritti calpestati, quelli di altri cittadini, abitanti di paesi totalitari che stanno facendo uso della tecnologia, prodotta quasi esclusivamente nei paesi occidentali e democratici, per sorvegliare, spiare, controllare e reprimere.
Si trova in Tecnologia e Impresa / Tecnologia e sorveglianza
Marketing digitale e comunicati stampa
Il marketing è diventato digitale e mobile ma continua a vivere di comunicati stampa, newsletter ed eventi tradizionali. I social, se usati con intelligenza, sono strumenti potenti per l'immagine, per la visibilità del brand, per lo storytelling e per la fidelizzazione ma usarli richiede tempo, attenzione e un po' di acume. Allora meglio un comunicato stampa, anche se nessuno o quasi lo leggerà.
Si trova in Blog / Tabulario
Tecnologia e dipendenze
Le opinioni sull'uso della tecnologia e i suoi effetti divergono fino a diventare vero e proprio scontro ideologico. Non è necessario prendere posizione per l'opinione tecnofila o tecnofoba, è sufficiente riflettere per acquisire maggiori conoscenze a maturare una maggiore tecno-consapevolezza. Benefici e vantaggi sono percepibili da tutti, rischi, effetti e sfide lo sono di meno. Un semplice video può essere uno strumento importante per ragionare su cosa la tecnologia ci sta facendo e su quanto stia incidendo nella vita di tutti i gironi, in particolare nella vita dei più giovani.
Si trova in Lifestyle