Ricerca

140 elementi soddisfano i criteri specificati
Filtra i risultati.
Tipo di elemento














Nuovi elementi da



Ordina per rilevanza · Data (prima i più recenti) · alfabeticamente
#Labuonascuola: una legge che non serve a ripensare la formazione
Tutta l’attenzione della riforma della scuola di Renzi è centrata sul troppo potere assegnato ai presidi, sui sussidi alle scuole private e sulle assunzioni dei precari. Scarsa è l’attenzione sul tema principale: come ripensare la formazione nell’era digitale e tecnologica. Una disattenzione voluta, una incapacità politica, una narrazione mediatica incompleta o un problema generazionale e di conoscenza?
Si trova in Blog / A scuola con il tablet
🌗🌘🌑🌒 -8 e poi tutto sarà come prima, forse no!
Secondo Natalia Aspesi tutto tornerà come prima, ma con più cattiveria. E la colpa non sarà del coronavirus. E’ ciò che non vorrei pensare ma che mi ritrovo a fare. Il motivo è che non vivo l’emergenza Covid-19 come una guerra o un cigno nero ma come una manifestazione di una crisi più ampia nella quale ci troviamo da molto tempo. Una crisi che ipocritamente neghiamo e conformisticamente raccontiamo, alimentando false verità e narrazioni ma soprattutto giustificando la nostra inazione e pigrizia.
Si trova in Blog / Tabulario
👩‍🚒️👩‍🚒️ Che noia, nulla cambia!
Nuovo, innovazione, cambiamento, parole, parole, parole. In realtà nulla cambia.
Si trova in Blog / Tabulario
2013 - C'è da stare ottimisti, anche se il peggio non è passato
Spread e fiscal cliff sono parole entrate nel lessico comune anche se non sono state necessariamente comprese nei loro significati effettivi. Entrambe sono servite a descrivere bene una sistuazione economica complicata che vede più o meno tutte le economie affrontare problematiche simili legate a come far ripartire la crescita. Il mercato ICT potrebbe dare un contributo forte a questa crescita ma finora ha subtito i contraccolpi della crisi. Le opportunità per una ripartenza sono comunque numerose. Basta vederle!
Si trova in Tecnologia e Impresa / Ambiti di applicazione e Strategie
2013 – La rivoluzione del tablet continua
Quando si parla di rivoluzione bisogna sempre stare attenti, soprattutto se il riferimento è alla situazione sociale, economica e politica. In termini tecnologici la parola è così spesso usata ed abusata che parlarne sembra un ulteriore abuso, perpetrato in mancanza di sinonomi o di altre parole con cui descrivere le trasformazioni in corso. Quella che il tablet ha determinato, a partire dal 2010, è una vera rivoluzione che continua e si approfondisce.
Si trova in Tecnologia e Impresa / Ambiti di applicazione e Strategie
2015: alcune tecnologie capaci di dare slancio a nuove rivoluzioni
L'evoluzione tecnologica è tale da provocare continue e costanti rivoluzioni. Mentre Internet e i media trattano approfonditamente le novità del momento, nei laboratori di ricerca e sviluppo di migliaia di aziende e nei garage di altrettante startup nascono e si sperimentano nuove tecnologie, capaci in un prossimo futuro di cambiare e trasfromare il mondo.
Si trova in Lifestyle / Tendenze
2017: previsioni e aspettative
Il futuro non è mai prevedibile ma non sta neppure di fronte a noi come un semplice contenitore vuoto. Non contiene sempre minacce e neppure la realizzazione di promesse in grado di soddisfare le nostre aspettative. Può essere riempito di cose concrete ma solo se siamo capaci di limitarci a guardare con attenzione a quello che sta già succedendo, nel presente reale nel quale siamo immersi e con il quale non è detto abbiamo acquisito dimestichezza e profondità sufficiente a regalarci la consapevolezza necessaria a fare le giuste previsioni.
Si trova in Lifestyle
Abitare Linkedin nel 2019
Non inganniamo noi stessi, il 2019 sarà l’anno dell’ansia e dell’inquietudine. Non è pessimismo ma voglia di fare i conti con la realtà senza farsi manipolare dalle narrazioni che puntano a edulcorare tutto, anche quando all’orizzonte numerosi sono i maremoti (moti ondosi anomali) e gli tsunami ( onde anomale che viaggiano ad elevata velocità) in arrivo.
Si trova in Blog / Tabulario
Adattarsi al cambiamento si può, non tutti ci riescono!
Lo scenario è fatto da aziende che fanno fatica ad adattarsi ai comportamenti mutanti dei loro clienti e dipendenti. Una incapacità che impedisce di soddisfare aspettative prima ancora che bisogni e necessità. Eppure basterebbe accettare gli effetti positivi delle nuove applicazioni Mobile!
Si trova in Tecnologia e Impresa / Ambiti di applicazione e Strategie
Alle aziende serve una destrezza digitale, lo dice Capgemini
Destrezza digitale è la capacità di adattare rapidamente la struttura organizzativa per ottenere maggiore valore dalle trasformazioni digitali successive. Il punto sulla situazione in un report di Capgemini. Ancora poche aziende hanno una mentalità veramente digitale. Ci vorranno probabilmente parecchi anni per averne una adeguata alle necessità del business.
Si trova in Tecnologia e Impresa / Ambiti di applicazione e Strategie