Febbre d'estate

03 Settembre 2019 Walter Coda
Walter Coda
Walter Coda
share
Alta. Troppo, per una stagione così. Non era mai successo. 14 mesi da ricordare.

Non si può neanche star seduti sulle POLTRONE, è tanta la voglia di stendersi. Il prof di Brisco si concentra, ma è la concentrazione che gestisce i suoi pensieri, le sue emozioni. Una vocina nel cervello dice: "Vuoi sdraiarti su queste o quelle POLTRONE?", e l'altra voce risponde: "Si, no, si si, nononono!"; un'altra: "A me non piacciono le POLTRONE" e un'altra ancora: "Io voglio solo le POLTRONE!".

Uno stato mentale davvero confusionario, che pretende di essere vorace di cultura, ma alla fine è solo verace di natura.

Everything is possible. Una frase scritta su un accendino è la giusta sintesi di un capolavoro pirandelliano, dove il relativismo psicologico è diagonale, crea un'ipotenusa di stramberia, dove un cateto è formato da POLTRONE comode, l'altro cateto da POLTRONE scomode, e la diagonale che li unisce è un baluginare di volti che affermano prima una cosa e poi l'esatto contrario.

La fantasia, l'immaginazione non ha limiti. Eppure la realtà le supera. Siamo nella terra delle POLTRONE, delle cravatte e delle tifoserie. Siamo nel mondo delle ricevute da richiedere, perché Iva non la vuole nessuno, eppure è scaltra e formosa, l'ipotetica donna desiderata da tutti.

La coerenza può vivere se il silenzio sa parlare.

 

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


Tecware

Gestiamo progetti di informatizzazione dallo studio professionale alla...

Vai al profilo

ItacaSoft

ItacaSOFT è uno studio professionale di sviluppo software che progetta e realizza...

Vai al profilo

Consiglio Digitale

Consiglio Digitale gestisce differenti piattaforme di messaggistica crowd-powered...

Vai al profilo