Tabulario /

👩‍🚒️ 👩‍🚒️ Non panicate

👩‍🚒️ 👩‍🚒️ Non panicate

10 Marzo 2020 Carlo Mazzucchelli
Carlo Mazzucchelli
Carlo Mazzucchelli
share
Il contagio biologico si diffonde grazie alla globalizzazione.

Tutti contribuiamo all’entropia e alla criticità di un sistema complesso qual è il pianeta Terra.

Il contagio più pericoloso si manifesta però a livello psichico. Ne ha parlato lo psicanalista Luigi Zoja riprendendo il concetto junghiano di infezione psichica per descrivere la paranoia collettiva che toglie lucidità, serenità e razionalità.

Prevalgono la psicologia della folla, comportamenti irrazionali, allucinati, paranoici, dettati da voci che si rincorrono sui social, incapaci di ascoltare gli esperti e gestire le emozioni.

La chiacchiera fa perdere il senso delle proporzioni, la comunicazione sbanda, la politica è quella che ci meritiamo. Il risultato è tanta paranoia.

I media potrebbero giocare un ruolo fondamentale, nei fatti peggiorano la situazione focalizzandosi su cronaca e tempi brevi.

Stare davanti a uno schermo non aiuta, fa sentire ancora più folla, senza guida, riferimenti o informazioni utili.

Senza smartphone ci sentiamo in crisi di astinenza, soffriamo di un serio disturbo psichico collettivo.

Per correre ai ripari: agire e pensare con lentezza, pazientare, ragionare sui tempi lunghi, scandire il tempo con qualcosa diverso dallo smartphone.

#Staiacasa

Senza panicare!

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


Tecware

Gestiamo progetti di informatizzazione dallo studio professionale alla...

Vai al profilo

GoalGames

Vai al profilo

Merlino DreamLab

Merlino Dreamlab, realizza ebook interattivi multimediale per iPad e Tablet...

Vai al profilo

Vincenzo Falanga

Mi chiamo Vincenzo Falanga e la mia professione è l'innovazione! Tutto ciò che...

Vai al profilo