Segnalazioni /

Soluzioni per evitare il panico da perdita di dati

Soluzioni per evitare il panico da perdita di dati

30 Gennaio 2018 Redazione SoloTablet
SoloTablet
Redazione SoloTablet
share
Tutti hanno sperimentato prima o poi i sentimenti di ansia e di panico che sempre accompagnano la perdita di dati digitali. Siano essi semplici dati e informazioni usate nelle comunicazioni con amici, colleghi e conoscenti. Siano essi file importanti, banche dati e informazioni di cui si è perso il controllo, che sono stati cancellati per errore o diventati, per ragioni non sempre comprensibili, inaccessibili.

La perdita di dati digitali è all'ordine del giorno. La perdita può essere un semplice inconveniente o un'esperienza spiacevole senza gravi conseguenze o provocare serie conseguenze per il tipo di dati e informazioni percepite come perse per sempre. Tutti i giorni, in situazioni come queste, molti sperimentano pentimenti e recriminazioni verso sé stessi e la propria pigrizia, per non avere attivato opportuni backup periodici. In assenza di informazioni e conoscenze appropriate, queste recriminazioni possono tradursi rapidamente in attacchi di panico più o meno gravi, capaci di coinvolgere sia il livello psichico sia quello fisiologico,  che possono trasformarsi in ansie somatiche incontrollate.

Per non farsi dominare dagli eventi che sempre accompagnano le esperienze di panico un modo è di impegnarsi nella raccolta di informazioni utili a produrre conoscenze sulle soluzioni possibili e su eventuali strumenti a cui ricorrere per ovviare al danno e recuperare i dati che si ritengono perduti.

Tra le soluzioni in circolazione, Data Recovery Wizard di EaseUS, propone all'utente una serie di funzionalità utili al recupero dei dati. Funzionalità pensate principalmente per professionisti ma anche responsabili IT e personale tecnico. I prodotti di EaseUS, disponibili sia su piattaforme Mac sia WIndows,  sono facili da usare e permettono anche a un utente principiante o con scarse conoscenze tecnologiche di rientrare in possesso di file, dati e informazioni cancellati accidentalmente o per errore ma anche file che sono stati cancellati attraverso le applicazioni in uso.

Utenti con maggiori conoscenze tecnologiche possono anche intervenire, in modo autonomo e senza l'ausilio di persone o aziende specializzate, a recuperare dati persi per problemi di tipo hardware sulle unità disco e le loro partizioni o configurazioni RAID. Con EaseUS è possibile recuperare anche partizioni disco cancellate per errore o disattenzione.

Il funzionamento del software è auto-esplicativo e semplice permettendo di riconoscere i file recuperati per salvarli opportunamente, fino a un massimo di 2GB nella sua versione gratuita.

I punti di forza della soluzione stanno nella sua interfaccia utente che permette di visualizzare i file e i dati cancellati per decidere come e dove salvarli, nel supporto di formati di file diversi, nella possibilità di recuperare le email, nella possibilità di recuperare file da partizioni disco inaccessibili o formattate e nel supporto di dispositivi e gadget tecnologici diversi, compresi dispositivi USB, flash drive, schede di memoria e riproduttori musicali.

Il software è disponibile in lingue diverse e, nel caso di interventi di recupero su grandi quantità di dati, dalla versione gratuita è possibile passare a una versione a pagamento che offre maggiori possibilità di intervento sui dati perduti.

 

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


Alternative Apps

Alternative Apps design and develop applications for iPhone/iPod and iPad.

Vai al profilo

Studio 361° di Michela Di Stefano

Studio 361° è un Network di professionisti del settore, uniti dalla comune passione...

Vai al profilo

Synesthesia srl

Synesthesia si occupa di Information Technology da oltre un decennio. Diamo vita alle...

Vai al profilo

Creact

Creact si occupa dello sviluppo di soluzioni mobile, web e desktop. Creact dà vita a...

Vai al profilo