Lifestyle /

La nostra relazione con la tecnologia

La nostra relazione con la tecnologia

04 Luglio 2018 Redazione SoloTablet
SoloTablet
Redazione SoloTablet
share
La tecnologia è in una fase di continua accelerazione che obbliga, con i suoi prodotti e novità, all'adattamento e al cambiamento. Ma gli esseri umani non sono portati a cambiare in continuazione, soprattutto se il cambiamento li obbliga ad alterare il modo con cui agiscono e interagiscono con oggetti e persone.

Gli studi sulla relazione-interazione tra individui e tecnologia sono numerosi. Molti sono legati agli aspetti puramente ergonomici dei fattori umani che possono determinare l'accettazione di un prodotto e delle sue variazioni nel tempo, evitare il rigetto e, in alcuni casi, generare una vera e propria tecno-simbiosi. Ciò che emerge da questi studi è che i vari modelli di relazione con la tecnologia non sono stabili nel tempo. Ciò che viene accettato oggi potrebbe essere rigettato domani, spesso sulla base di scelte legate alle aspettative individuali e a quanto i prodotti tecnologici corrispondano a bisogni e comportamenti personali. Alcuni prodotti e tecnologie sono meglio adatte di altre a farsi usare e a favorire la tecno-simbiosi (gli smartphone ne sono un esempio). La transizione da un modello di accettazione a uno di rigetto dipende spesso da cambiamenti che caratterizzano le persone nel loro utilizzo della tecnologia. Cambiamenti che stanno emergendo oggi e che obbligano i produttori a rivedere le loro strategie e proposizioni commerciali.

Quando nel 2010 arrivò sul mercato l'iPad, seguito dall'invasione di tablet di altre marche, molti prefigurarono la fine del PC, sia desktop sia laptop. Previsioni sbagliate perché il tempo ha dimostrato quanto ciò che sembrava ovvi abbia dovuto fare i conti con l'abitudine e la preferenza all'uso della tstiera da parte dei consumatori/utenti. Oggi l'iPad continua ad avere un posto nel mercato del personal computing ma non ha dato inizio ad alcuna era post-PC. La consapevolezza crescente dell'impatto che la tecnologia ha sulla vita personale induce scelte e decisioni non necessariamente previste dai produttori di tecnologia e obbliga a prestare maggiore attenzione a come le persone percepiscono il loro rapporto e la loro interazione con la tecnologia.

Finita la fase rivoluzionaria determinata da prodotti come smartphone e tablet siamo oggi in una nuova fase nella quale le persone sono diventate più consapevoli sugli effetti della tecnologia e meno disponibili a prestarsi senza riflettere al gioco delle aspettative create ad arte con abili campagne marketing e promozinali da parte dei produttori. Le novità del mercato non mancano e i prodotti tecnologici continuano ad evolvere ma chi li produce deve oggi prestare maggiore attenzione alle nuove abitudini e ai nuovi stili di vita emergenti, molti dei quali determinati da fattori umani (non soltanto e non semplicemente ergonomici) ai quali in passato non è stata data particolare importanza.

La consuetudine alle nuove tecnologie e il loro uso prolungato ha cambiato bisogni e aspettative del consumatore. Sempre meno attratto e disponibile  a farsi impressionare dalle numerose e piccole evoluzioni che caratterizzano, tecnologicamente e funzionalmente, molti prodotti dei quali conosce benefici e vantaggi ma anche effetti secondari e lati negativi. Fanno eccezione alcuni nuovi prodotti, come gli assistenti personali alla Echo di Amazon, che per la loro capacità di parlare e intelligenza artificiale potrebbero essere percepiti come strumenti tecnologici con cui è facile rapportarsi e interagire.

La resistenza al cambiamento caratterizza l'essere umano da sempre e interessa sia il consumatore sia le aziende. Ne sono dimostrazione le reazioni dei consumatori ai cambiamenti radicali introdotti da alcune APP da loro usate e per questo motivo abbandonate, ma anche la fatica che molte aziende stanno facendo nell'afforntare il tema della trasformazione digitale e della mobilità aziendale.

Un mercato maturo di prodotti tecnologici di consumo sta facendo emergere problemi etici prima sottovalutati, sta vedendo la promulgazione di normative stringenti per la protezione della privacy e dei dati sensibili personali e sta cambiando l'interazione delle persone con la tecnologia. Tutti elementi con i quali i produttori di tecnologia devono fare i conti adattando le loro strategie in modo da coniugare la maggiore sofisticazione tecnologica dei loro prodotti con le aspettative dei consumatori.

 

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


No Bla Bla Marketing

Marketing Outsourcing, Consulting & Projects per aziende alimentari, bevande e largo...

Vai al profilo

Bluzz

Bluzz è un marchio che raggruppa professionisti e aziende che operano da più di...

Vai al profilo

ArsETmedia Srl

MOBILE MEDIA APPLICATIONS ET SOLUTIONS Sviluppo applicazioni, giochi, eBooks su iOS...

Vai al profilo

Mavigex s.r.l.

Mavigex è una azienda nata come spin-off accademico e come tale incorpora i valori della...

Vai al profilo