Tabulario /

🐞🐞🐞 Per terminare un anno bisestile di merda!

🐞🐞🐞 Per terminare un anno bisestile di merda!

18 Dicembre 2020 Carlo Mazzucchelli
Carlo Mazzucchelli
Carlo Mazzucchelli
share
Ogni cambiamento e trasformazione avviene in modo silenzioso perchè non è qualcosa al di fuori di noi ma che ci vede agiti. Più che la separazione tra il prima e il dopo conta il ritmo, il passaggio, il fatto che a fine primavera è già estate senza che ne percepiamo alcuna transizione. Il cambiamento è continuazione e modificazione insieme. Non bisogna avere paura del cambiamento perchè la modificazione rompe con la continuità, essendone il contrario, ma al tempo stesso continua a promuoverla facendola però uscire dal deperimento che la sta minacciando. Per salvare l'esistente è necessario introdurre continue modifiche e sono queste a portarsi appresso l'energia investita nelle cose fatte e a trasformarla in movimento.

Un augurio per il 2021?

Acsé entrarän con tant’angósstia - in cl antepâtic Ân Bisèst - pr’inizièr na vétta nòva: gnínta scónt a tótt.....

Così entreremo con tant’angustia - in quell’antipatico Anno Bisestile - per iniziare vita nuova: - niente sconti a tutti.....

Non so se e quanti concorderanno sulla terminologia usata. Tutti converranno sulla sua semantica.

In un anno così, l’unico augurio è per una rapida metamorfosi, (ri)partenza e rinascita.

Per dirla con Montaigne, il 2020 ha portato a riflettere sulla morte, forse ha suggerito di non averne paura. Fortunatamente gli italiani sono immuni dalla tristezza, anche se spesso sono tristemente malvagi!

Io che triste non sono mai e tantomeno malvagio, ho vissuto quest’anno in salute e in solitudine (“in solis sis tibi turba locis”), libero, con tanti libri e innumerevoli conversazioni. Un po’ ho anche viaggiato…

Più che a conoscere, i libri sono serviti a conoscere me stesso. Li ho usati per argomentare, conversare e sostenere un ragionamento. Li ho scelti in modo caotico, soddisfacendo curiosità, manie, bisogno di conoscenza e di scienza. Li ho letti insieme, senza impuntarmi né sforzarmi ma lasciandomi prendere dalla voglia di arrivare all’ultima pagina con alcuni di essi (‘L’ottava vita’ della Haratischwili).

Le conversazioni sono state online, comunque utili, fruttuose. Anche quelle irritanti hanno risvegliato attenzione e ricerca di verità.

Qualcuno può pensare che in quest’anno di m…. mi sono accontentato di poco.
Può darsi!
E voi?




comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


Systech Srl

Nata nel 1994, Systech è una azienda specializzata nella progettazione e nello...

Vai al profilo

NBF Soluzioni Informatiche s.r.l. - Shopping Plus

NBF Soluzioni Informatiche s.r.l. opera nel mondo dell’Information Tecnology ed...

Vai al profilo

Consoft Sistemi S.p.A.

Web & Digital Technology, Big Data, IoT & Telemonitoring

Vai al profilo

Cosmobile Srl

Sviluppiamo applicazioni native per dispositivi mobili, in particolare smartphone e...

Vai al profilo