Falsos amigos /

Un tuffo all’indietro per una lettura del presente

Un tuffo all’indietro per una lettura del presente

18 Gennaio 2013 Antonio Fiorella
Antonio Fiorella
Antonio Fiorella
share
Ci sono fatti che colpiscono e restano impressi nella mente come pietre miliari. Un anno fa le cronache ci hanno sorpreso, risvegliandoci dal sonno mediatico della quotidianità, con Il naufragio della Costa Concordia. (Tra l’altro, accaduto di venerdì 13, fu un sinistro da interpretare quasi come un presagio).

Al bibliofilo, il clamoroso affondamento e il sorprendente abbandono della nave da parte del suo capitano, hanno rammentato un fatto vero successo nell’estate del 1880, immortalato, oltre che dal processo e dalle cronache del tempo, dal romanzo Lord Jim di Joseph Conrad.

In  Cronaca di un naufragio mancato Giorgio Bielli riporta alla ribalta l’accaduto che ispirò l’autore inglese, polacco di nascita. Il quale magistralmente narra della paradossale situazione che può assumere il pericolo (scampato a malapena) che mette in fuga i codardi, e della drammaticità dello stato d’animo del giovane personaggio che trae dal ridicolo tutto il suo tormento.

Il fatto destò grande impressione nel mondo civile di allora.

Attraverso gli atti dell'inchiesta istruita dalle autorità marittime inglesi fu possibile ricostruire gli avvenimenti che Cronaca di un naufragio mancato ripropone...

per continuare e immergersi nella lettura...

 

 

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


Sviluppo4Mobile

S4M è costituita da un gruppo di quattro amici storici, Gino, Danilo, Miriam e Luisa...

Vai al profilo

Mobijay

Produzione app per dispositivi mobili

Vai al profilo

Vincenzo Falanga

Mi chiamo Vincenzo Falanga e la mia professione è l'innovazione! Tutto ciò che...

Vai al profilo

Digital E Srl

Digital E da più di 20 anni è una delle maggiori società nel campo dell'education e...

Vai al profilo