L'uomopattino /

La Terra del Tutto

La Terra del Tutto

15 Giugno 2018 Walter Coda
Walter Coda
Walter Coda
share
Passaggio. Un luogo, una scelta. Una destinazione. Non è facile camminare tra grattacieli vivaci e antiche strade romane, proteggono la modernità con il loro passato.

E la sensazione è di nuova rottura, come due uova prese con calma e pronte per essere strapazzate. Tante stazioni, tanti colori. E si può toccare con mano quelle che sono state le culture di un’epoca, dimostrano come l’innovazione fa rima con tradizione. Mirko, stanco della bici, decide di portare a spasso il nuovo amico Oronzo. Già, anche i monopattini hanno un nome. E se non riuscite a memorizzarlo, fa niente se lo chiamate Orazio o Alfonso, l’importante è che si comporti bene, e non faccia… il cattivo. Si, ecco il termine giusto.

Nella città-politana puoi fermarti al parco, al molo, sdraiarti e tirar fuori i quaderni che hai per prendere appunti, schizzare gente che va e che parte, in continuo movimento.

Piace diventare parte di un meccanismo logico-didattico, quell’eterno di curiosità e apprendimento, continue culture ti girano intorno e ogni spazio riserva una sorpresa. Magari la serata giusta è quella in un locale figo, a ballare techno o bere champagne, il difficile sembra farlo con la persona giusta, e, per rimediare, tutti si rivolgono ad un mondo social. Guardi le foto e clicchi o la spunta o la “X” per eliminare.

Se tutto procede per il marketing giusto, troverai la persona per la serata, il caffè o il letto. Se va male, potresti incontrare l’anima gemella e, cosa più incredibile, l’amore.

Sognare qui diventa meraviglioso, respirare un po’ meno. Fumo e nebbia rendono a volte virtuali le condizioni universali, i monumenti.

Ti salva lo smartphone perché all’interno c’è un app ormai per tutto. Ed è tutto che ti porta a tutto.

Qui si sta bene. Kià coinvolge come una serpe nera, è il momento per riflettere, altroché lavorare. Bisogna legarsi subito, potrebbe esserci il colpo di scena immediato e ti ritrovi vittima dell’illusione.

Mirko disegna, inventa, sogna.

Camaleontico.

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


Aidilab srl

Nata nel 2010 come startup dell’Interaction Design Lab (IDA) dell’Università di...

Vai al profilo

Mavigex s.r.l.

Mavigex è una azienda nata come spin-off accademico e come tale incorpora i valori della...

Vai al profilo

Systech Srl

Nata nel 1994, Systech è una azienda specializzata nella progettazione e nello...

Vai al profilo

Orefice

Società di sviluppo app per mobile android

Vai al profilo