Tecnopillole /

👩‍🚒️ 👩‍🚀️ Siamo quello che leggiamo

👩‍🚒️ 👩‍🚀️ Siamo quello che leggiamo

10 Gennaio 2020 Redazione SoloTablet
SoloTablet
Redazione SoloTablet
share
Il nostro cervello non è nato per leggere, impara a farlo. Se astutamente allenato non smetterà più di continuare a farlo.

Mai in passato siamo stati esposti a così tante opportunità di lettura, eppure mai la lettura è stata così distratta, negletta, superficiale e affrettata.  Per alcuni più che leggere navighiamo, per altri facciamo slalom da uno schermo a un altro. Sempre in velocità, poco concentrati e sempre un po' distratti. 

Secondo l’ ISTAT chi legge in Italia è una minoranza: pochi lettori forti (13,4%)[1] alzano la media, tantissimi non lettori la abbassano. La media è riferita alla carta e al digitale. A uscirne male è la parola scritta, compresa quella spesso abusata sulle piattaforme social. 

Il libro di carta non morirà mai. La lentezza prima o poi riconquisterà anche coloro che oggi vivono in un eterno e accelerato presente, catturati dal mezzo tecnologico e dal suo schermo. Ci riuscirà chi sarà capace di non farsi distrarre, di recuperare attenzione e concentrazione, di godere del silenzio ricercando la solitudine e la disintossicazione da schermi e brusii elettronici vari. Infine apprezzandone la bellezza! 

Riuscirci permetterà di reimpossessarsi del proprio tempo, il recupero della profondità della conoscenza, la riscoperta della lingua, la maggiore libertà (solo il partner presente saprà se stai leggendo), di contribuire ad alzare il livello culturale, di capire la complessità, di dare forma alla propria identità e personalità (solitamente multiple), di coltivare il pensiero critico, la consapevolezza, la coscienza e l’autocoscienza.



 

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


mareatek

Vai al profilo

Protech System

Consulenza e sviluppo App mobile in linguaggio nativo per iOS e Android. Seguiamo il...

Vai al profilo

Stefano Galizia

Sviluppatore iPhone ed Android

Vai al profilo

Giacomo Balli

I'm a freelance developer based in Italy. Have my personal projects in the AppStore...

Vai al profilo