2015 - 80 identikit digitali /

Tecnosciamani, Tecnosantoni e Tecnoguru

Tecnosciamani, Tecnosantoni e Tecnoguru

01 Gennaio 2015 Redazione SoloTablet
SoloTablet
Redazione SoloTablet
share

Il libro 80 PROFILI DIGITALI di Carlo Mazzucchelli è pubblicato nella collana Tecnovisions di Delos Digital

Tecnosciamani, Tecnosantoni e Tecnoguru 

L'era della tecnologia ha portato una nuova ventata di spiritualità New Age ma anche nuove tipologie di sciamani. Cybersciamani capaci di muoversi nei numerosi spazi virtuali della Rete e giocare ruoli da protagonisti nei mondi interconnessi e molto tecnologici del World Wide Web. Tecnosciamani protagonisti dell'integrazione di tecnologia e pratiche sciamaniche che caratterizzano la religione postmoderna, di reti di computer ed entità spirituali e sciamaniche tradizionali. 

Lo sciamanesimo descrive esperienze umane con forze oscure, spiriti ed entità invisibili ai comuni mortali. Lo sciamano è la persona che in una comunità di persone o tribù/gruppo sociale si assume il ruolo di sacerdote, strumento, guaritore o capo-stregone, occupandosi delle sorti del suo popolo e facendo da tramite con gli spiriti di ogni altro essere o cosa, siano essi umani, animali, vegetali, minerali o esseri celestiali. Nella società moderna lo sciamano è spesso un guru come Ron Lee Hubbard, fondatore della setta di Scientology (su di lui nel 2013 è uscito un interessante film intitolato The Master), Gianroberto Casaleggio, il 'guru del guru' Beppe Grillo che associa il messaggio del moderno sciamanesimo al potere salvifico e virale della tecnologia e della Rete. 

Il tecnosciamanesimo mette a confronto e cerca di fondere due ambiti apparentemente antitetici come la tecnologia e il misticismo, il mondo cablato e connesso della rete e quello soprannaturale legato al fato, al destino, al misterioso e al magico. Ha i suoi sciamani di riferimento, in primo luogo Steve Jobs di Apple, ma anche molti protagonisti di startup e aziende tecnologiche americane che hanno introdotto, con le loro visoni e i loro prodotti, nuove rivoluzioni sociali e cognitive dando forma a nuovi culti e religioni. 

CONSIGLIATO PER TE:

80 identikit digitali

Il collante tra tecnologia e sciamanesimo sta nell'ambiguità stessa della prima, sempre più coinvolgente e autonoma nella sua evoluzione, e nella scarsa consapevolezza del potere, da alcuni ritenuto sciamanico, di cui è dotata e che s'impone attraverso semplici prodotti e reti di oggetti. Lo sciamanesimo tecnologico si esprime nella capacità di chi usa la tecnologia di farsi suo strumento e di lasciarsi coinvolgere anche spiritualmente nelle numerose occasioni esperienziali di tipo mistico da essa fornite. Una di queste occasioni esperienziali è di tipo musicale, legata alla musica elettronica e al ruolo in essa giocato dal DJ come conduttore di una'esperienza spirituale e di un viaggio interiore (trance) attraverso la musica. A questo tipo di esperienza, collettiva, fatta in ambienti chiusi con musica sparata a pieno volume, luci stroboscopiche e l'assunzione di droghe leggere, sono associati effetti terapeutici derivanti dal senso di unione (sparizione dei confini personali e sociali), empatia collettiva e comunità che lega i partecipanti danzanti alla stessa facendo loro vivere stati di coscienza e trascendenza mistica. La musica, gli strumenti musicali, i sintetizzatori, gli schermi giganti, le tecnologie 2D e 3D, senssori vari, le luci sono i mezzi tecnologici attraverso i quali si realizza l'esperienza psichica di tance. A determinarla sono le melodie e le armonie ritmicamente ripetute con tonalità e modalità che ricordano le musiche buddiste tibetane, quelle dei nativi d'america e dei riti hindu. 

La visione tecnosciamanica è un'estensione dello sciamanesimo tradizionale e comprende l'idea che l'infrastruttura tecnologica della società postmoderna e la tecnologia in generale siano diventate così complesse da non poter essere comprese con il semplice ricorso ad approcci scientifici. Il ruolo pervasivo della tecnologia e il suo potere sono diventati così ampi da avere impatti ed effetti pesanti sulla vita delle persone. Il tecnosciamano può aiutare nella costruzione di un'interazione e di una convivenza con la tecnologia basata meno sulla sua destinazione pratica di scopo e molto più sulla sua essenza e potenza (il nuovo spirito o Dio della modernità).  

Parlare di sciamani moderni o tecnosciamani implica l'utilizzo della parola in modi nuovi e forse inappropriati. Significa unire insieme punti di vista moderni e pratiche sciamaniche con forme di misticismo antiche, spiritualità e scienza, tecnologie moderne e pratiche sciamaniche. I moderni tecnosciamani usano metodi non dissimili dai loro antenati ma con strumenti diversi come droghe sintetiche, psicoterapie moderne e tecnologiche e attività sociali nella forma di 'rave'. La visione dei tecnosciamani è che le esperienze mistiche siano parzialmente di natura biologica e come tali possano essere indotte dall'uso di mezzi meccanici e tecnologici con l'obiettivo di produrre nuove esperienze psichiche e mistiche. 

La visione sciamanica del mondo si basa sulla credenza in forze sovrannaturali alle quali si può fare ricorso per causare alterazioni nella realtà esterna. Una realtà sempre diversa e "maya", pura illusione, diversa da come appare e che può trasformarsi da sogno a 'realtà vera' grazie ad un approccio sciamanico o a uno sciamano capace di guidare verso l'Altra Realtà e aiutando a prendere consapevolezza della illusione dei riflessi in cui siamo spesso imprigionati. Le forze sovrannaturali sono raggiungibili attraverso l'aiuto di vari entità spirituali che vivono il mondo degli spiriti. Le si raggiunge grazie ai sogni e ad altre forme di alterazione della coscienza come rave, danze estatiche, canti, pratiche psichiche e mistiche, ecc. 

L'approccio sciamanico ha poco di scientifico e molto del bricolage. Non si basa su teorie o principi codificati ma su tecniche, strumenti e approcci da usare in una data situazione senza fare affidamento sulla loro validità perchè ciò che conta è l'idea che essi funzionino. 

Tecnosciamani sono oggi coloro che mettono al centro dell'intero universo un semplice algoritmo tecnologico dal quale derivare una qualche forma di morale o etica per il mondo. L'algoritmo sostituisce Dio, così come il tecnosciamano sostituisce il sacerdote della religione e lo sciamano mistico delle culture radizionali come quelle amazzoniche e diventa il destinatario di azioni (il trance della danza) e attenzioni che hanno l'obiettivo di entrare in sintonia con esso. I tecnosciamani sono persone disponibili ad aiutare gli altri nell'applicare i codici e i principi di questo algoritmo alla vita di tutti i giorni e che sviluppano uno spirito tecnologico come mezzo e strumento per affermare la validità dell'algoritmo e dei suoi principi nel mondo. 

Essere tecnosciamani oggi significa praticare riti pagani con l'obettivo di trasgredire e dissolvere i confini tra cultura e natura, tra religione e spiritualismo, tra virtualità e realtà. Per la pratica sciamanica i nuovi riti si basano sull'uso di tecnologie come mezzo e di spazi virtuali come chiese moderne flessibili e adattabili a varie tipologie di celebrazioni. Nei Rave lo spazio fisico è usato per creare esperienze di trance che portano a sperimentare realtà parallele e virtuali. Nel cyberspazio l'esperienza avviene tutta all'interno di contesti virtuali e digitali, usati per sperimentare la forza e l'energia vitale della vita. Nello sciamanesimo tradizionale i ruoli dello sciamano e del partecipante al rito erano ben distinti, nel tecnosciamanesimo, nella sua versione comunitaria e sociale, sono confusi perchè è impossibile distinguere in modo netto chi è l'attore principale e chi lo spettatore. Tutti i partecipanti pretendono di giocare entrambi i ruoli.  Nello spazio virtuale al contrario l'esperienza tecnosciamanica avviene solitamente in solitudine e attraverso viaggi condotti attraverso la Rete alla ricerca di elementi spirituali e nuove forme di spiritualità. I riti sciamanici collettivi e comunitari, nella forma di Rave, assomigliano a quelli tradizionali e tribali, quelli che avvengono nello spazio virtuale non hanno alcun calendario, possono ccadere in ogni momento ma sono strettamente dioendenti dall'esistenza di una connessione Inernet e dalla sua accessibilità. Il tempo magico che caratterizzava il rito sciamanico tradizionale e quello del Rave musicale lascia il posto nel cyberspazio a un tempo senza tempo e ad uno spazio senza confini e illimitato. 

Le pratiche sciamaniche del passato trovano numerose rappresentazioni nelle nuove forme rituali che accompagnano molti eventi legati alla tecnologia e che vedono affluire grandi folle in luoghi chiusi e predisposti per celebrazioni mistico-religiose officiate dai molti tecnosciamani in circolazione. Alcuni potenti, veri e carismatici come Steve Jobs o Bill Gates, altri semplici copie o imitatori come il leader attuale di Ali Baba o il fondatore di Facebook. Il tecnosciamanesimo (descritto in numerosi libri di fantascienza da autori come William Gibson, Lucius Shepard e Verbor Vinge) trova agganci nel mondo tecnologico anche nelle forme in cui si esprime. 

Non tutte le pratiche tecnosciamaniche sono visibili e accessibili da tutti. Il tecnosciamanesimo è una forma di religione invisibile le cui chiese, riti, sacerdoti non sono da tutti conosciuti o raggiungibili. La semplice ricerca sul Web con un normale mtore di ricerca commerciale non permette ad esempio di scoprire la vastità del fenomeno tecnosciamanico e di coglierne gli aspetti e gli ingredienti principali. La scoperta può essere fatta solo entrando nel cosiddetto Web profondo (Deep Web) e usando strumenti di ricerca specializzati come Tor o Turbo 10 e accedere a risorse alternativi quali Tordir e Hidden Wiki. Terminata l'esporazione comincia il lavoro di analisi e comprensione delle varie espressioni di tecnosciamanesimo online. Operazione resa complicata dalla confusa relazione che spesso esiste tra tecnosciamanesimo e altre forme spirituali e religiose postmoderne note come tecnopaganesimo, neopaganesimo, ecoambientalismo, ecc.

 

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database