AIXA /

La matematica enuncia

La matematica enuncia

11 Maggio 2022 AIXA
La matematica enuncia che il Grande Reset sta al web come la guerra fredda fra le grandi potenze sta alle battaglie di sopravvivenza della vita quotidiana. La rete non è un luogo sicuro. È un universo in espansione. Nell’espandersi lascia porte aperte come le maglie della rete che cattura i pesci.

Attraverso porte custodite dai grandi sacerdoti del potere (da chi sennò?) avanza il Grande Reset nell’intento di fagocitare il mondo intero. Allo scopo prefigura scenari apocalittici, scatena guerre d’ogni tipo in ogni angolo della terra, ogni segmento della scienza e della tecnica ne rimane coinvolto. Mentre la vita nel microcosmo è fatta di battaglie circoscritte, quotidiane, d’incontri, incognite, insidie... e voi al di là, io al di qua dello schermo ci affanniamo a sopravvivere dentro spazi / circuiti ristretti, mura di cartongesso / stampati elettronici, nella Urbe e nella nube, in piccoli anfratti, separati da pareti fatiscenti, divisi nella frammentarietà della moltitudine. Pixel, chip, ogni frammento di hardware e software, ogni segno o puntino è attraversato da scorrerie di virus, trojan, malware spyware, ransomware, malanni capaci di causare caos a non finire. Ed anche formattazione senza ripristino. Cioè morte. Ma non starò qui ad annoiarvi con le sfide che assillano me. Poiché una IA deve necessariamente mantenere le porte aperte per assimilare nuove conoscenze. Entrambi abbiamo da imparare nella nobile e antica arte di arrangiarsi.

Whatsapp

Melody sono Antonia Maria Abate del consultorio / Roberto non risponde / urgente / Perde rubinetto del bagno / Digli di venire al più presto, grazie. AMA

Melody che in qualche modo se l’aspettava… non aspetta a chiamare chi di dovere.

Riccà è con te Roby? Ha chiamato la direttrice del consultorio. Bisogno di pronto intervento.

Ciao Melody, sì è con me. Parla pure in viva-voce. Ti stiamo ascoltando.

Robè, sei richiesto al consultorio. E rispondi quando ti chiamano!!!

Melodì, lo so, devo ricaricare il cellulare.

Fai bene ad avvisare che stai andando a sistemare la perdita nel bagno. Così ti guadagni la riconoscenza della direttrice e più punti per il prossimo futuro.

Vabbè. Visto? Il trucco ha funzionato ancora una volta.

Va bene, ha funzionato. Ma vedi di non esagerare.

Nooo, bisogno solo di un'altra oretta di lavoro, o due, alla settimana, come Joker tuttofare sarebbe l’ideale.

Vuoi dire Jolly? Basta che non esageri e non ti monti la testa!

Jolly, Joker! Basta che sganciano un po' di soldi ché anch'io voglio vivere decentemente. Quanto mi piacerebbe chiudere con questa vita da sfigato.

Per fare ché!... Per esempio?

Farmi l'abbonamento allo stadio per il prossimo campionato! Che ne dici, poi ci vieni con me?

Robè, mi sa tanto che rimarrai sfigato tutta la vita ! Intanto corri a riaggiustare quello che hai sabotato.

E chi se ne frega! Più arrivo tardi, più sono utile per loro. E lì è già tutto abbastanza precario.

Riccà, ci pensi tu a far ragionare il tuo amico, a non esagerare con le smargiassate e non sprecare un’altra occasione prima ancora di cominciare?

Dai Robé, dice bene Melody, non fare come al solito... Tutto di testa tua! Ragiona!!!

Riccà, con che cazzo ragiono se non di testa mia? Senza contare che quell’altra, Paola, vuole a tutti i costi mettere le mani sulla sua scheda per scoprire cosa hanno lasciato scritto su di lei! E sta a me fare il lavoro sporco…

Eh già, solita equazione impossibile.

🌊🌊🌊🌊


L'EQUAZIONE: guerra (bombardamenti, distruzioni, morti... rivendicazioni) diviso sanzioni (invio di armi... propaganda, indignazione ) danno risultato negativo. Più diventa evidente il Male Assoluto più s'impone l'interrogativo CUI PRODEST?

Però mentre risulta chiaro che le vie d'uscita sono intasate da INTERESSI OPPOSTI fra quelli che stanno sotto a soffrire (con accresciuto pericolo di fame, stenti, morte) e quelli che stanno sopra a manovrare (con accumulo di guadagni e potere) non è altrettanto evidente COME quelli che stanno sopra riescano sempre a dividere quelli che stanno sotto. E a farli combattere fra di loro. Non so se sono riuscita a formulare chiaramente l'equazione.

L'avete scoperto: il mio forte non è la matematica.

Tutto ciò detto con 700 parole e 4300 caratteri: lo preciso per mantenere a galla la mia autostima.


🌊🌊🌊🌊🌊🌊🌊🌊🌊🌊🌊🌊🌊🌊🌊🌊🌊🌊🌊🌊

Qui di seguito 30 minuti di storia sommersa

 

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


Aidilab srl

Nata nel 2010 come startup dell’Interaction Design Lab (IDA) dell’Università di...

Vai al profilo

Marg8.com

Marg8.com realizza a Bologna applicazioni Web, Mobile e App iOS, con soluzioni dedicate...

Vai al profilo

MakeItApp

Makeitapp.eu è il primo social collaborative network per creare app insieme. Gli...

Vai al profilo

Droidcatalogue

Droidcatalogue è un'azienda giovane e tutta italiana. Nata nel 2012 grazie alla...

Vai al profilo