Tecnobibliografia /

Coronavirus: inutile chiudere tutto

Coronavirus: inutile chiudere tutto

02 Marzo 2020 Redazione SoloTablet
SoloTablet
Redazione SoloTablet
share
Segnaliamo un articolo di Massimo Cacciari sul Coronavirus e sulla illusione di poter chiudere tutto evitando il contagio in una realtà globalizzata e interallacciata. Una illusione legata alla fede cieca nella scienza e all'idea che l'emergenza sia un momento straoridnario mentre appartiene all'ordine delle cose, alla natura. E con la natura e la realtà bisogna fare i conti....
Il coronavirus e l'illusione di chiudere tutto

 

Fingiamo di aver scoperto solo da qualche decennio che i movimenti di capitali, merci, uomini, nel loro spesso tragico confondersi, sono assai difficilmente “confinabili”.

Ma per le grandi malattie infettive questo lo sappiamo da sempre. Forse nella nostra memoria permangono tracce delle grandi pesti affrontate in passato e durante le quali, Manzoni insegna, l’uomo ha dato il meglio ed il peggio di sé.

Certi trionfi della Morte sulle pareti delle nostre chiese, certe immagini di Bruegel il Vecchio testimoniano, più che del terrore, dello sgomento che afferrava i nostri padri per la loro impotenza di fronte all’immane pericolo.

È da tale impotenza che abbiamo nel tempo maturato la fede di essere guariti.

..per completare la lettura

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


Twinbo snc

Twinbo è un'azienda giovane e dinamica, specializzata nello sviluppo di applicazioni...

Vai al profilo

SAYSOON S.r.l.

SAYSOON è la nuova Mobile Innovation Solution Factory, start-up del Gruppo GMDE...

Vai al profilo

ALGORITMA

ALGORITMA progetta e sviluppa soluzioni software per ambienti desktop e mobile...

Vai al profilo

Nex Mobile Apps

Vai al profilo