Fantascienza /

Il giorno dell'incarnazione

Il giorno dell'incarnazione

28 Ottobre 2020 Redazione SoloTablet
SoloTablet
Redazione SoloTablet
share
BIBLIOTECA DIGITALE - Alison è una ragazza brillante e geniale. Ha solo un problema: è virtuale, e nel mondo futuro ipotizzato da Walter Jon Williams non tutti i giovani virtuali
riescono a sopravvivere fino alla maggiore età….

Il giorno dell'incarnazione di  Walter Jon Williams è pubblicato da Delos Digital


 

In tutte le società, in tutte le epoche, la transizione dalla giovinezza all'età adulta, il momento in cui si diventa maggiorenni, è un punto di svolta profondo e significativo, a volte addirittura rischioso. Ma mai quanto nella società futura che così brillantemente ci viene descritta da Walter Jon Williams in questo racconto, in cui la riuscita nel passaggio alla maggior età fa la differenza tra ricevere un corpo, e una vita, oppure... essere cancellati.

CONSIGLIATO PER TE:

Il potere delle parole

Bello e toccante, Il giorno dell’incarnazione (Incarnation Day, uscito sulla prestigiosa antologia di Jack Dann e Gardner Dozois Escape from Earth nel 2006) è una variazione sul tema del mondo virtuale e dell’essenza dell’umanità, e si basa sul presupposto che i giovani manterranno le loro prerogative di vivacità, intelligenza e rabbia contro gli adulti anche se il loro essere viene rimosso dalla carne e da un corpo tradizionale. 

 

Nato nel 1953 a Duluth nel Minnesota, Walter Jon Williams si è laureato in letteratura inglese all'università del Nuovo Messico, dove attualmente vive e lavora. 

Autore di una ventina di romanzi, tra cui ricordiamo Hardwired (1986), La voce del vortice (1987), Stazione Angelica (1989), Aristoi (1992), Metropolitan (1995), di sceneggiature cinematografiche e televisive e di numerosi racconti, ha vinto due volte il premio Nebula, la prima nel 2001 con il racconto Daddy's world e, successivamente, nel 2004, con L'era del flagello (The Green Leopard Plague), pubblicato in Italia nella collana Odissea Delos.

Autore eclettico e dotato, Walter Jon Williams ha attraversato varie fasi nella sua carriera. Dopo un inizio influenzato da Roger Zelazny, è poi diventato uno degli esponenti di spicco del cyberpunk degli inizi degli anni novanta con il gradevole I guerrieri dell'interfaccia (Hardwired), per poi raggiungere la piena maturità con opere come La voce del vorticeStazione Angelica, Aristoi.


 

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


Michael Rovesti

Mi chiamo Michael Rovesti sono un developer alle prime armi di Reggio Emilia questa è la...

Vai al profilo

Andrea Parisse

Enterprise Architect Sono laureato in Informatica e lavoro nel settore ICT di una...

Vai al profilo

AteneoWeb S.r.l.

AteneoWeb è un circuito di Professionisti (dottori commercialisti, consulenti del...

Vai al profilo

Surplex GmbH

Surplex è una società leader nella fornitura di macchinari usati, attiva in tutto il...

Vai al profilo