Silicon Valley e Media /

Media activism

Media activism

12 Aprile 2021 Redazione SoloTablet
SoloTablet
Redazione SoloTablet
share
BIBLIOTECA TECNOLOGICA - Media activism strategie e pratiche della comunicazione indipendente : mappa internazionale e manuale d'uso

Il libro di Matteo Psquinelli Media Activism è pubblicato in Italia da DeriveApprodi


«Media Activism è un libro operativo, una scatola degli attrezzi, un manuale e una cartografia dell’attivismo mediatico degli anni a venire».
Indymedia, Adbuster, Candida Tv, Etoy, Radio Gap sono alcuni dei nomi più noti dei network di comunicazione e informazione indipendenti nati negli ultimi tempi.
Su scala nazionale e internazionale, da alcuni anni si vanno diffondendo e affermando diversi poli di informazione alternativa. Le nuove tecnologie hanno infatti dato a chiunque la possibilità di improvvisarsi e diventare «media», dalla diffusione di notizie in rete alla vera e propria produzione di televisioni. I media indipendenti non sono allora semplicemente serviti al popolo globale per incontrarsi, organizzarsi e decidere cosa fare in occasione delle contestazioni dei vertici internazionali, ma hanno svolto anche una grande campagna di informazione e produzione di cultura. Su questi eventi, in rete circolano migliaia di filmati, video, testi, comunicati, analisi, documenti audio, illustrazioni. E in tutto il mondo milioni sono le persone che quotidianamente si connettono ai network per avere notizie in tempo reale, per seguire gli avvenimenti in diretta e per avere un’informazione più libera e ritenuta, quindi, attendibile.

Questo libro è una mappa dei media indipendenti sparsi per il globo. Come sono nati, quando, con quali intenzioni. Quali forme comunicative adottano, quali strumenti. Come è possibile ritrovarli sulla Rete. Ma è anche un manuale che dimostra come bastino poche tecnologie per fare comunicazione.
Community lettori, versione digitale e think-tank: www.rekombinant.org/media-activism

Interventi di: Mario Agostinelli, Matthew Arnison, Become Your Super Hero Project, Franco Berardi (Bifo), Bitsurs, Andrea Borgnino, Silvano mcsilvan Cacciari, Claudio Calia, Center for Digital Democracy, Lavo Cuciva, Vito Di Marco, Fair, David Garcia, DeeDee Halleck, Evan Henshaw-Plath, Janine Jackson, Claudio Jampaglia, Geert Lovink, Macchina, Lorenzo Maiorino, Raoul Marroquin, Stephen Marshall, Agila Mediattivista, Megachip, Federico Micali, Federico Montanari, Jason Nardi, Teresa Paoli, Matteo Pasquinelli, Denis Rojo, Davide Sacco, Sherwwod comunicazione, Nicole Smits, Society for Old and New Media, Paolo Soglia, Marco Trotta, Ugo Vallauri.

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


ItacaSoft

ItacaSOFT è uno studio professionale di sviluppo software che progetta e realizza...

Vai al profilo

Appytech Srl

Vai al profilo

Connexxa

Vai al profilo

NBF Soluzioni Informatiche s.r.l. - Shopping Plus

NBF Soluzioni Informatiche s.r.l. opera nel mondo dell’Information Tecnology ed...

Vai al profilo