OLTREPASSARE /

DISUGUAGLIANZA [1]

DISUGUAGLIANZA [1]

21 Marzo 2021 Etica e tecnologia
Etica e tecnologia
Etica e tecnologia
share
disuguaglianza o diṡeguaglianza [comp. di dis- e uguaglianza]. Divario, disparità. L’esser disuguale; in condizione di non uguaglianza, di disparità, per età, valore, grado, economica, lavorativa, sociale. Il termine disuguaglianza identifica le differenze dei livelli di benessere derivanti principalmente dalle disparità nel livello dei redditi, dei consumi, nell'accesso all'assistenza sanitaria, nell'istruzione e nella speranza di vita.

[di·ṣu·gua·gliàn·za]

Disuguaglianza è la parola che ci parla di mezzi e di opportunità. Della speranza di riuscire o meno.

Disuguaglianza di mezzi e di opportunità. Non è la stessa cosa. Ma in pochi ci fanno caso.

L’una integra l’altra. Per lungo tempo disuguaglianza è stato un concetto per filosofi, sociologi, forse politici. Oggi è il tema che domina l’economia. La storia dell’umanità, l’evoluzione planetaria, degli ultimi decenni ci ha messo di fronte a tanti fenomeni e tendenze in tanti campi della vita.

A livello globale la povertà diminuisce, molti paesi continuano a crescere emergendo dal loro sottosviluppo. Può farci piacere o no, ma è un fatto reso possibile dalla globalizzazione.

OLTREPASSA CON NOI
➡️ Linkedin ➡️ Facebook 
➡️ instagram ➡️ twitter

Produzioni industriali prima localizzate nei paesi specifici occidentali sono gradualmente state spostate nel resto del mondo, essenzialmente per ragioni di risparmi. Tutto ciò reso possibile dagli sviluppi tecnologici soprattutto digitali.

Il problema è che questi fenomeni hanno creato disoccupazione, rivolgimenti epocali nelle società occidentali: chi lavorava di punto in bianco si trova senza lavoro perché la produzione è stata delocalizzata in Cina o in Vietnam o da qualche altra parte. E perché la manodopera è stata sempre più sostituita dalla tecnologia.

"Tutti gli uomini nascono uguali, però è l’ultima volta in cui lo sono." (Abraham Lincoln)

I redditi delle classi medie sono diminuiti. Grazie anche all’aumento vertiginoso della mobilità dei capitali finanziari alla ricerca di investimenti sempre più sofisticati e più redditizi. La ricchezza si è più concentrata nelle mani di pochi. Una significativa ridistribuzione della ricchezza dal basso verso l’alto della scala sociale che si è concentrata soprattutto nell’1% più ricco, a livello mondiale.

Disuguaglianza di mezzi quindi. Che diventa immediatamente disuguaglianza di opportunità: la mobilità si è fermata.

CONSIGLIATO PER TE:

SOFFIO

Fino a qualche tempo fa i figli avevano ragionevole speranza di riuscire meglio dei genitori nella vita. Oggi non è sicuramente così. Perché partono da una condizione di sfavore: ‘se i miei genitori proprio non si possono permettere di farmi studiare o prendere il master perché non hanno soldi, potrò essere pure un grande talento, ma non avrò molte meno possibilità di dimostrarlo‘.

 

Un saluto da Gianni.

 

Autore

Sono un Manager con una rilevante esperienza maturata all'interno di aziende di diversi settori, tra cui Assicurativo, Farmaceutico e Energia.
Mi occupo di gestione del personale, di formazione e di governance all'interno delle imprese.
Riconosco in ogni persona la sua unicità che riesco a valorizzare in azienda per renderla più produttiva.
Sono esperto di sistemi di controllo interno e di sistemi di gestione della sicurezza sul lavoro. 
comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


Padiglio

Padiglio è una rivoluzionaria custodia per iPad, e tablet in generale, che consente a...

Vai al profilo

Engitel

Engitel è una digital company che si occupa di Web e Mobile sin dal 1995. Realizza...

Vai al profilo

Creact

Creact si occupa dello sviluppo di soluzioni mobile, web e desktop. Creact dà vita a...

Vai al profilo

eFuture s.a.s.

Azienda digitale dedita allo sviluppo di software desktop (gestionali, utility...

Vai al profilo