Recinti aperti /

🙆🏽‍♂️ Recinti aperti 4: dondolo nel lenzuolo

🙆🏽‍♂️ Recinti aperti 4: dondolo nel lenzuolo

23 Aprile 2020 Alessandro Bianchi
Alessandro Bianchi
Alessandro Bianchi
share
La progettualità non è nella testa, ma nell’integrazione con processi motori che intercettano bisogni emozioni e desideri.

Sin dai primi momenti della vita.

Propongo Oggi una esperienza che chiamiamo Dondolo nel lenzuolo.

Per coppie genitoriali o chi ne attua la funzione: zii, nonni, fratelli e sorelle maggiori ...

Sono necessari comunque un figlio, tra 3 e 50 kilogrammi di peso (limite massimo modificabile), e un telo sufficientemente ampio e resistente.

Le coppie poggiano il proprio figlio sul telo tenuto da loro alle 2 estremità.

Tirandole il telo diviene una sorta di amaca che, fatta dolcemente dondolare, lo culla piacevolmente, favorendone l’abbandono e il rilassamento.

Ogni tanto il movimento diviene un po’ più veloce a stimolare un moto più eccitante, un sentirsi mosso divertente, a cui segue un nuovo abbandono.

Vivere e far vivere Oggi l’esperienza risponde a un bisogno di base di Abbandonarsi a, che richiede l’attivazione del funzionamento psicobiologico specifico, appreso nei primi vissuti infantili, che supporta nelle relazioni di prossimità la collaborazione e la fiducia.

Domani potremmo anche noi adulti rimetterla in atto, con l’ausilio dei nostri amici e colleghi, e sperimentare la filiera temporale di un percorso.

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


D-One Software House

Sviluppo applicazioni personalizzate per iPad e iPhone

Vai al profilo

INGEGNI Tech S.r.l.

INGEGNI Tech sviluppa applicazioni per il mercato mobile, sviluppando progetti per la...

Vai al profilo

Sandro Sanna

Docente

Vai al profilo

Codermine srl

Azienda di sviluppo web, mobile (android, ios e windows phone) e IOT (internet of...

Vai al profilo