Recinti aperti /

🙆🏽‍♂️ Recinti aperti 4: dondolo nel lenzuolo

🙆🏽‍♂️ Recinti aperti 4: dondolo nel lenzuolo

23 Aprile 2020 Alessandro Bianchi
Alessandro Bianchi
Alessandro Bianchi
share
La progettualità non è nella testa, ma nell’integrazione con processi motori che intercettano bisogni emozioni e desideri.

Sin dai primi momenti della vita.

Propongo Oggi una esperienza che chiamiamo Dondolo nel lenzuolo.

Per coppie genitoriali o chi ne attua la funzione: zii, nonni, fratelli e sorelle maggiori ...

Sono necessari comunque un figlio, tra 3 e 50 kilogrammi di peso (limite massimo modificabile), e un telo sufficientemente ampio e resistente.

Le coppie poggiano il proprio figlio sul telo tenuto da loro alle 2 estremità.

Tirandole il telo diviene una sorta di amaca che, fatta dolcemente dondolare, lo culla piacevolmente, favorendone l’abbandono e il rilassamento.

Ogni tanto il movimento diviene un po’ più veloce a stimolare un moto più eccitante, un sentirsi mosso divertente, a cui segue un nuovo abbandono.

Vivere e far vivere Oggi l’esperienza risponde a un bisogno di base di Abbandonarsi a, che richiede l’attivazione del funzionamento psicobiologico specifico, appreso nei primi vissuti infantili, che supporta nelle relazioni di prossimità la collaborazione e la fiducia.

Domani potremmo anche noi adulti rimetterla in atto, con l’ausilio dei nostri amici e colleghi, e sperimentare la filiera temporale di un percorso.

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


Studio 361° di Michela Di Stefano

Studio 361° è un Network di professionisti del settore, uniti dalla comune passione...

Vai al profilo

Roma4You

Roma4You è un progetto trasversale unico nel suo genere, contraddistinto da...

Vai al profilo

Visureasy

Visureasy fornisce diversi servizi di reperimento visure, alcune tipologie di visure...

Vai al profilo

Bluzz

Bluzz è un marchio che raggruppa professionisti e aziende che operano da più di...

Vai al profilo