FIDUCIA [2]

24 Marzo 2021 Etica e tecnologia
Etica e tecnologia
Etica e tecnologia
share
fidùcia [dal lat. fiducia, da fidĕre «fidare, confidare»]. Relativo a affidabilità, serietà, credibilità, sincerità, amicizia. Per analogia fede, confidenza, sicurezza, certezza, buonafede, speranza (attesa fiduciosa). Descrive un atteggiamento rivolto a sè stessi e agli altri che evidenzia ottimismo, positività, valutazione positiva dei fatti, degli avvenimenti, delle persone, delle circostanze e delle relazioni. Atteggiamento hce genera un sentimento di sicurezza, tranquillità. La fiducia può essere salda, intera, piena (assoluta), incrollabile, incondizionata, cieca, illimitata, reciproca, ben riposta o malriposta, esagerata, stolta, ingiustificata, immotivata, poca, cauta. Bisogna avere fiducia nell'uscita dalla pandemia e ottimisti sul fat(t)o che prima o poi saremo vaccinati!

[fi·dù·cia]

“E’ tutta questione di fiducia!”  Quante volte abbiamo sentito questa frase.

La fiducia è fondamentale in molti ambiti: lavorativi, sociali, nelle decisioni commerciali, nelle scelte di vita.

Anche un neonato, così fragile e immaturo si fida grazie alla sua percezione sensoriale, sa scegliere cosa lo fa stare meglio.

Le buone relazioni si basano sulla fiducia reciproca.

Fiducia è un atteggiamento mentale, in cui una persona crede in sé stessa, o attraverso una relazione astratta, attribuisce sicurezza a qualcosa o qualcuno, si affida e confida.

Grazie al digitale, le persone hanno sempre più opportunità di creare relazioni, connessioni a distanza, superando le barriere dello spazio.

OLTREPASSA CON NOI
➡️ Linkedin ➡️ Facebook 
➡️ instagram ➡️ twitter

Difficile però dare fiducia e ottenere fiducia attraverso l’intangibilità e la conoscenza superficiale dell’altro, senza che ci sia una frequentazione continuativa.

Oltrepassare il muro dell’immaterialità per arrivare all’altro è comunque possibile, soprattutto per quelle persone che si affidano al Web come strumento professionale.

L’autorevolezza, il valore aziendale, la storia, le competenze possono dare fiducia all’utente, attraverso una comunicazione attenta e completa che fa trasparire: impegno costante, cura ai clienti, disponibilità a risolvere i problemi e a soddisfare le necessità.

Fiducia non è solo una semplice e pura alchimia empatica, non è solo comprendere lo stato d’animo dell’altro, non è un’affinità “chimica”.

Viene spesso confusa con il “potere” dell’empatia.“Mi fido di te, perché sento che c’è affinità, ma non è così.”

La fiducia è un’altra cosa.

E’ una sfida importante riuscire a trasmettere fiducia in ambiente così “superficiale, liquido, dinamico” come il Social, in cui spesso la visibilità, le nostre competenze, i nostri meriti, sono nascosti dagli algoritmi, che favoriscono piuttosto le interazioni polemiche sterili e poco costruttive, togliendo spazio al valore delle persone e alla possibilità di conoscerle al meglio.

"La cosa peggiore per i potenti è che non possono fidarsi degli amici." (Eschilo) -  "Non siamo ciò che diciamo, siamo il credito che ci danno." (José Saramago)

I legami virtuali sono molto superficiali e trovare persone con cui interagire in maniera costruttiva con impegno costante, non è facile, è più facile essere spazzati via con un colpo di click non appena c’è qualcosa che infastidisce l’altro, anche semplicemente un pensiero opposto.

A volte le persone credono ingenuamente di conoscere l’altro, perché è quello che vogliono credere, immaginano, idealizzano confondono la fiducia con la speranza di trovare affidabilità.

Concludo con una frase di Ernest Hemingway “Il modo migliore per scoprire se ci si può fidare di qualcuno è di dargli fiducia”.

Non c’è altra alternativa, perché alla fine fiducia è soprattutto accettazione della propria vulnerabilità.

 

Autrice

Milena Martinato [Linkedin pagina aziendale  -  Pagina Facebook]

Mi chiamo Milena Martinato (https://www.consiglioweb.com) abito in provincia di Padova, mi occupo di consulenza aziendale, il mio focus è il “dato” dalla strategia, alla promozione, all’analisi, al controllo, alla gestione e alla protezione.

Il Web è essenziale nella strategia, mi occupo di Search Engine Marketing e posizionamento aziendale nazionale e internazionale.

Scrivo in ottica SEO per me e per quelle aziende che vogliono creare un buona reputazione nei motori di ricerca; tutto ciò può essere un’opportunità di crescita e di miglioramento per le aziende.

Sono una persona curiosa, vulcanica, attenta all’innovazione, credo nell’etica e nel valore delle persone.

Il digitale, la tecnologia, la robotica, devono aiutare le persone, non ostacolarle, né rovinarle.

Per questo è necessario essere curiosi e conoscere le tecnologie, per saperle governare, gestire e dominare al meglio per essere coscienti dei rischi che possono comportare e delle possibilità e libertà che possono offrire.

 

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


Bluzz

Bluzz è un marchio che raggruppa professionisti e aziende che operano da più di...

Vai al profilo

Tecware

Gestiamo progetti di informatizzazione dallo studio professionale alla...

Vai al profilo

Andrea Picchi

Cognitive Interface Designer & iOS Developer

Vai al profilo

Centrica

Centrica progetta e sviluppa tecnologie innovative nei settori del digital imaging...

Vai al profilo