Tabulario /

🌑🌒 Le realtà che viviamo: qui dentro, là fuori

🌑🌒 Le realtà che viviamo: qui dentro, là fuori

03 Gennaio 2021 Carlo Mazzucchelli
Carlo Mazzucchelli
Carlo Mazzucchelli
share
La pandemia ha cambiato tutto, anche la realtà. Si dice che niente sarà più come prima. Si pensa anche che non ci sia immaginazione che tenga. Tutto è mutato. Molto più e molto più rapidamente di quanto la realtà fosse mutata dopo la crisi del 2001 (attacco alle Torri di New York) e la crisi finanziaria del 2007/2008. La reazione di molti per affrontare la crisi pandemica è stata di rivolgersi alle piattaforme online e sostituire la realtà fattuale con quella virtuale. All'inizio del nuovo anno, pieno di speranze e aspettative reali, è tempo di riflettere criticamente su questa esperienza online e interrogarsi su cosa distingua il mondo dentro (QUI DENTRO) le piattaforme da quello a loro esterno (LA' FUORI).


Nell’anno bastardo appena terminato tutti abbiamo forse passato più tempo online che offline. In modi diversi, con mille sfumature ma pur sempre online, limitando le nostre esperienze percettive e di senso, quelle che si sperimentano grazie all’udito, al nostro sguardo, all’olfatto, alla cinestetica e alla tattilità. Privati di queste esperienze abbiamo acquisito minori informazioni, dato forma a un numero limitato di conoscenze, elaborato minore conoscenza e consapevolezza.

Immersi nella realtà online, ognuno ha di essa una esperienza diversa, condizionata dalla percezione, da emozioni e umori, da credenze, aspettative, curiosità, pregiudizi, speranze, interessi e bisogni, conoscenze e ideologie, ricerca della verità o assuefazione alla menzogna, scelte e decisioni.

Chi condivide questa riflessione può provare a fare l’esercizio di immaginare la vita QUI DENTRO e quella LA’ FUORI. Nel farlo staccate le mani dalla tastiera, allontanate lo sguardo dallo schermo e riflettete.

Qui dentro si sta come in una tana, si fa storytelling intorno al fuoco, ci si illude di stare bene consolandosi con i MiPiace, là fuori fa freddo, c’è poco da raccontare, non si sta molto bene e non ci si può nemmeno abbracciare.

Per voi cosa distingue il qui dentro e il là fuori?

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


EiS Srl

Operiamo in ambito ICT come System Integrator presentando un’offerta costruita ad...

Vai al profilo

Studio 361° di Michela Di Stefano

Studio 361° è un Network di professionisti del settore, uniti dalla comune passione...

Vai al profilo

Zirak Srl

Zirak mobile è una società da anni impegnata nello sviluppo di applicazioni per...

Vai al profilo

ItacaSoft

ItacaSOFT è uno studio professionale di sviluppo software che progetta e realizza...

Vai al profilo