GENITORIALITA'

13 Maggio 2021 Etica e tecnologia
Etica e tecnologia
Etica e tecnologia
share
GENITORIALITA’: Parola di recente coniazione, derivante da GENITORE, di provenienza latina, quale participio passato (genĭtor -oris, der. di genĭtus) del verbo gignere, col significato di generare, quindi produrre, realizzare, creare. Generare, far sorgere cosa? In questo caso La Vita.

[ge·ni·to·ria·li·tà]

GENITORIALITA’ è quindi esperienza e identità in un processo di attivazione congiunta di processi cognitivi ed emotivi, ormoni e neurotrasmettitori, atteggiamenti e comportamenti. Genitori quindi non si nasce ma si diventa in un processo continuo di apprendimento e crescita che si intreccia profondamente con il processo di crescita dei propri figli, coloro che già includono nel proprio stato di “essere” il concetto di vita, di divenire, di fecondità, di potenziale raggiungimento di una condizione di felicità.

OLTREPASSA CON NOI 
➡️ Linkedin ➡️ Facebook 
➡️ instagram ➡️ twitter ➡️ YouTube

Nella genitorialità si racchiudono quindi concetti e parole che assurgono al ruolo di costruzione del “Genero ergo sum”, quale uno degli elementi costitutivi della condizione umana, che va ad intrecciarsi con una serie infinita di altri ruoli, aspirazioni e spazi di realizzazione.

Nel processo di generazione e “formazione” della vita dei figli e quindi nella GENITORIALITA’ rientra la capacità di creare un modello e un’impronta che possano essere seguiti, trasmettere una narrazione familiare da cui trarre valore, realizzare libertà, libertà di scegliere, di esprimersi, di far venire fuori potenzialità e attitudini, di spiccare il volo. La parola GENITORIALITA’ include quindi supporto, ascolto, capacità di dire di “No”, autorevolezza, ma sempre amore puro e incondizionato.

 

La GENITORIALITA’ quale essenziale esperienza di cura trova la sua realizzazione anche in processi neurochimici attraverso il rilascio di ormoni che rendono il ruolo genitoriale maggiormente efficace. Parliamo di Ossitocina, il cosiddetto ormone dell’amore, di Dopamina, alleata della resistenza alla fatica, di Prolattina, che possiamo definire ormone del coraggio.

Nel mix cognitivo-comportamentale della GENITORIALITA’ rientra inoltre una serie di competenze trasversali che si acquisiscono e si sviluppano nella crescita del genitore, della coppia genitoriale e dei figli stessi. Si tratta dunque di competenze cognitive, relazionali, organizzative, manageriali che la genitorialità consente di far fiorire e consolidare, andando a realizzare un bagaglio di soft skills così ricco da creare beneficio in tutti gli altri ruoli e identità che chi vive la genitorialità costruisce e co-costruisce quotidianamente in un processo di auto-realizzazione ed espressione complesso e multisfaccettato.

CONSIGLIATO PER TE:

LIBRO

Nella variegata declinazione del termine GENITORIALITA’, non dimentichiamo quanto lo stesso includa tra le sue molteplici sfumature anche cambiamento, transizione, crescita, una continua ricerca di equilibrio tra dimensioni di vita, un viaggio che inizia dal periodo prenatale e procede tra fasi di sviluppo, momenti di passaggio e trasformazione, sfide, che rendono in costante evoluzione l’investimento parentale, lo stile genitoriale adottato, le abilità messe in campo. 

E ancora, volendo rimuovere delicatamente qualsiasi velo che possa ridurre il senso reale e sotto certi aspetti immaginifico del termine, GENITORIALITA’ è ricchezza, di risorse, di valori, competenze, cambiamenti, complessità, emozioni, relazioni, decisioni, identità in un flusso continuo di apprendimento e miglioramento, laddove non esiste una scuola di formazione se non la vita quotidiana e tutto ciò che di nuovo e in qualche modo di inatteso porta con sé.

Autrice

MARIANGELA CANDIDO

HR & Organization Director

Andriani S.p.A. Società Benefit 

Psicologa del lavoro e delle organizzazioni, è specializzata nella gestione delle risorse umane con un focus specifico in Recruitment, Training ed Evaluation, Organization, Welfare, Career development, Team building e Diversity&Inclusion.

Ha maturato 15 anni di esperienza presso grandi aziende italiane e multinazionali, gestendo tutti i vari aspetti dell’HR Management. Si è occupata della realizzazione di corsi di e-learning basati su giochi di ruolo volti allo sviluppo e alla valutazione delle competenze manageriali, della ricerca e selezione di profili di middle e top management, del payroll e della gestione dell’amministrazione del personale di un plant nel settore alimentare.

Oggi ricopre il ruolo di HR & Organization Director presso Andriani S.p.A. Società Benefit, con specializzazione in Welfare ed Employer Branding. 

È autrice di testi e articoli nell’ambito della Psicologia del Lavoro e dell’HR Management.

Crede fermamente nel ruolo cruciale che svolga in azienda una gestione strutturata e accurata del capitale umano.

 

 

comments powered by Disqus

Sei alla ricerca di uno sviluppatore?

Cerca nel nostro database


Merlino DreamLab

Merlino Dreamlab, realizza ebook interattivi multimediale per iPad e Tablet...

Vai al profilo

Droidcatalogue

Droidcatalogue è un'azienda giovane e tutta italiana. Nata nel 2012 grazie alla...

Vai al profilo

Wemotic

Wemotic è una nuova realtà operante nei settori dell’IT e della Comunicazione nata...

Vai al profilo

Andrea Picchi

Cognitive Interface Designer & iOS Developer

Vai al profilo